Connect
To Top

Striscia la Notizia: che partenza con la Hunziker e la De Filippi

Tutte le novità del tg satirico.

Torna il tg satirico di Antonio Ricci e ovviamente nella consueta fascia dell’ access prime di canale 5. Mediaset di buon grado ha confermato la nuova edizione di Striscia la Notizia.

Molti sono i cambiamenti sia per quello che riguarda lo studio che per i conduttori, che si avvicenderanno nel corso della stagione.

Da lunedì 14 settembre alle ore 20.35 in onda dal Palazzo dei Cigni di Cologno Monzese si alterneranno molti volti noti a partire da Michelle Hunziker e Maria De Filippi; per continuare con Christian De Sica, che ha rinunciato a “Tale e quale show”, fino alla coppia inconsueta Mara Venier e il mitico Jerry Scotti.

Siamo stati per voi alla conferenza stampa di presentazione del programma. Il grande timoniere Antonio Ricci ci intrattiene come al solito molto piacevolmente su varie tematiche, subito dopo i ringraziamenti di rito.

Riuscirà ad impiantare il califfato di Striscia in quel di Cologno?  Intanto infoltisce il suo esercito con nuovi e giovani inviati, come l’aquila di Toscana, Il Trombetta delle Iene e, spazio all’Italia multietnica, la marocchina Raja.

Ballantini ci delizierà invece con nuovi personaggi: il sindaco Marino e Angela Merkel, l’effetto comico è assicurato data la bravura del trasformista.

Ma la novità più sensazionale secondo Ricci riguarda la Hunziker che “ più fa figli e più diventa bella”. Ed effettivamente è proprio un bel guardare quello di Michelle, che arriva su tacchi vertiginosi e jeans.

C’è anche l’apparizione di Maria ( nel senso della De Filippi ), in video perché non presente in conferenza, che  dimostra subito un buon  feeling con Michelle. Sofferente per un problema all’alluce si presenta come il controcanto della collega svizzera che ha una conduzione più ridanciana.

Si conclude amaramente parlando di Fabio e Mingo, sui quali Ricci vorrebbe dire la parola definitiva: “ è stato un episodio molto doloroso, ma anche inspiegabile: un comportamento illogico e irrazionale al quale non c’è risposta”.

Ruggero Biamonti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

8 + 2 =

Articoli simili in Televisione