Connect
To Top

Vittoria Schisano su Playboy: provocazione contro i pregiudizi

Appena uscito in edicola, il numero di febbraio di Playboy è all’insegna della provocazione.

In una fase davvero cruciale per il nostro Paese in tema di diritti civili, Playboy dedica il servizio di copertina a Vittoria Schisano che per la prima volta posa in foto artistiche senza veli realizzate dal fotografo Marco Barbaro.

Vittoria, dopo essere stato Giuseppe, attore di cinema e tv dall’intenso sguardo azzurro, e dopo aver deciso due anni fa di cambiare sesso per diventare la ragazza che sognava di essere, all’occhio di Playboy mostra le sue curve e il suo animo felino che riversa anche nelle sue battaglie civili.

Un inno alla bellezza senza commenti e (pre)giudizi. Perché la bellezza è universale e non ha bisogno di essere spiegata. “In Italia – dice Vittoria – resta da sciogliere un importante nodo politico, che non mette le persone nella condizione di poter scegliere liberamente”.

Continua ancora la protagonista del servizio di copertina: “Io per cambiare sesso sono dovuta andare in Spagna. E la cosa più grave è che le decisioni politiche che vengono prese sono talvolta legate a interessi personali e a individui ultraconservatori che magari di giorno vanno in Chiesa e la sera si drogano o vanno a escort. L’amore non è peccato, qualunque esso sia!”.

Una vera leonessa, non c’è che dire, che ha deciso di offrire in dono a Playboy e ai suoi lettori la sua più intima verità.



Articoli simili in Personaggi