Connect
To Top

Martina Chiesura, incoronata a Verrés, è Miss Valle d’Aosta

Incoronata la nuova Miss Valle d ‘Aosta che sogna la corona di Miss Italia e il cinema.

Capelli e occhi castani per 1,70 di altezza, figlia di un bancario e di un’impiegata comunale, diplomata al liceo linguistico e iscritta al DAMS con indirizzo Cinema. Ecco l’identikit della nuova Miss Valle d’Aosta, la torinese di Rivalta Martina Chiesura, incoronata a Verrés, in una piazza Chanoux gremita.

In 15 si sono sfidate per conquistare una delle fasce più ambite del concorso, che in Piemonte e Valle d’Aosta è unificato da anni. Ora Martina accede di diritto alle prefinali nazionali del concorso, che prenderanno il via il prossimo 29 agosto a Jesolo.

Martina, che si definisce “affascinata da mondo della produzione cinematografica” sogna di diventare sceneggiatrice o regista e guarda con interesse al mondo dello spettacolo.

“Sono pronta a prendere in considerazione qualsiasi proposta seria”, dice la bella mora. Martina si definisce sportiva e, in passato, ha praticato ginnastica ritmica a livello agonistico, qualificandosi più volte alle gare nazionali di Pesaro sia a livello individuale che di squadra.

“Il modello di donna a cui mi ispiro – confessa la miss – è quello di Carlotta Ferlito, ginnasta che ha partecipato alle Olimpiadi di Rio de Janeiro e che mi ha sempre colpito per la sua costanza e per il suo carattere solare e allegro”. Nel palma res della giovane reginetta, anche un paio di shooting come modella per i fotografi sportivi di fama internazionale Donald Miralle e Tomasz Gudzowaty.

Timida fin da bambina, Martina dice di essere riuscita ad aprirsi e a tirar fuori la grinta grazie ai concorsi di bellezza. “Fin da piccola guardavo Miss Italia in tv e pensavo che mai sarei riuscita a raggiungere le altre ragazze – racconta – oggi con tanta determinazione e un pizzico di ottimismo sono riuscita a vincere il titolo di Miss Valle d’Aosta. Il messaggio che vorrei lanciare alle ragazze valdostane è di tornare a iscriversi al concorso, di crederci, perché Miss Italia è da sempre un importante trampolino di lancio per l’universo femminile”.

Sul podio assieme a lei Miss Rocchetta Bellezza, Irene Sicali, 20 anni di Torino, capelli e occhi neri per 1,67 di altezza, studia giurisprudenza e sogna di diventare un magistrato. Terza Miss Tricologica, Natasha Pellegrino, 26 anni di Ivrea (TO), capelli e occhi neri per 1,70 di altezza, neolaureta in giurisprudenza e modella nel tempo libero. 

Poi Miss Interflora, Martina Invernizzi, 23 anni di Valenza (AL) capelli biondi e occhi verdi alta 1,75 modella in uno show room di Milano. Quinta Miss Dermal Istitute, Laura Bonetti, 20 anni di Novara, capelli biondi e occhi castani per 1,74 di altezza. Infine la fascia dedicata alla città, Miss Verrés, conquistata da Patrizia Mercia, torinese di 22 anni, capelli e occhi castani per 1,73, nella vita studia e lavora e ha praticato danza per tanti anni.


Articoli simili in Personaggi