Connect
To Top

X Factor 10 i live: le interviste ai giudici, curiosità sui concorrenti, Strafactor e la nuova Arena

I giudici, i concorrenti, la nuova arena e un divertentissimo Strafactor. Ecco i live 2016.

Si è conclusa la lunga e appassionante fase di selezioni e, tra le migliaia di candidati che anche quest’anno si sono presentati ai casting sono stati scelti i 12 concorrenti che si sfideranno sul palco dell’edizione 2016 di X Factor. A caricarli e prepararli per i live Fedez, Arisa, Alvaro Soler e Manuel Agnelli, quattro giudici che hanno fatto della musica la loro scelta di vita. Alla guida delle proprie squadre, faranno il tutto per tutto per portarli sul palco con il brano e la performance più adatta per ognuno dei ragazzi.

Anche in questa edizione di X Factor la cura dell’aspetto musicale sarà affidata direttamente a dei producer musicali presenti all’interno di ogni categoria e che affiancheranno i giudici in tutte le scelte per i singoli talenti, dalla selezione dei brani agli arrangiamenti.

A supportare Fedez con le sue Under Donne  ci sarà il producer Fausto Cogliati. Tra i dubbi di una scelta difficilissima, data l’altissima qualità musicale delle aspiranti concorrenti della sua squadra, Fedez ha deciso di far salire sul palco dei live: Caterina Cropelli, trentina di 20 anni che ha incantato il pubblico delle Audizioni con un canto delicato e asciutto; Gaia Gozzi, una ragazza di 18 anni italo – brasiliana dalla voce potente ed emozionante.E infine da Rossella Discolo in arte Roshelle, cantante e rapper di 20 anni proveniente da Lodi che si distingue per look e stile moderno.

Arisa, preparerà i suoi  Under Uomini  per la gara affiancata dal producer Giuseppe Barbera. Tre giovanissimi talenti per lei: il ventenne Diego Conti che in fase di Audizioni ha diviso la giuria: Fedez e Alvaro hanno apprezzato la sua parte strumentale, Manuel quella vocale. Il ventunenne Lorenzo Lumia che cerca riscatto nella musica rappando sotto lo pseudonimo Loomy e Marco Ferreri in arte Fem, un ballerino molto ambizioso e anticonformista, con una personalità e un look sopra le righe.

Carico e determinato Manuel Agnelli con i suoi Over: Alessandra Fortes Silva nata a Palermo di origine capoverdiana,  sguardo intenso e un timbro di voce fuori dal comune, un mood profondo e intimista. Il secondo concorrente è Andrea Biagioni, ventisettenne da Lucca, insegnante di chitarra,  fa l’attore di musical e film. Eva Pevarello, 26 anni proveniente da Thiene in provincia di Vicenza. E’ tatuatrice e cantautrice, e ha convinto i giudici con il suo potentissimo inedito in cui racconta la sua travagliata storia. Il producer musical che seguirà questa squadra è Rodrigo D’Erasmo.

Per il suo debutto a X Factor Alvaro Soler, alla guida dei suoi Gruppi Vocali, lavorerà con i suoi giovani talenti affiancato dal producer Antonio Filippelli. A giocarsi il tutto per tutto: i Daiana Lou, coppia artistica e nella vita composta da Daiana 22 anni e Luca 28, vivono facendo i busker a Berlino, alle selezioni hanno avuto un percorso trionfale, conquistando pubblico e giudici per l’intensità della voce e delle performance e per gli arrangiamenti minimali ma potenti.  LesEnfants, band pop-rock composta da quattro ragazzi milanesi: Marco 25 anni, Michele, Umberto e Francesco 26, con alle spalle centinaia di concerti. Infine i SOUL SYSTEM, cinque ragazzi italiani di cui quattro di origini ghanesi, tutti nati e cresciuti tra Verona e Brescia: Leslie (26 anni), Samuel (28), Alberto (37) David (23) e Joel (26) che propongono un mix tra r&b, hip hop, soul e pop.

Grandissime novità per “l’after show” di  questa edizione di X Factor. Dopo la consueta parte di commento a caldo della puntata appena conclusa, che avverrà in compagnia dei 4 giudici, Mara Maionchi e Daniela Collu in arte Stazzitta, su Sky Uno andrà in scena lo STRAFACTOR, un vero e proprio show nello show.

12 concorrenti si sfideranno in diretta in un talent show che eleggerà il talento più “alternativo”  della storia di X Factor. Al tavolo dei giudici torna, in questa nuova veste Elio, che insieme a Mara Maionchi e in compagnia di Stazzitta, terrà il ritmo della gara. In ogni puntata, ci saranno due diversi ospiti provenienti dal mondo della musica, dello spettacolo e della cultura, attesi al primo live Marco Travaglio e Jake La Furia. I 12 concorrenti si esibiranno, riceveranno i commenti dei giudici e poi saranno votati dal pubblico a casa (attraverso due canali di votazione, l’app di X Factor2016 e il sito ufficiale xfactor.sky.it). Attraverso un meccanismo di eliminazioni successive verrà decretato il vincitore, che nell’ultima puntata potrà realizzare il sogno di esibirsi sul palco del Mediolanum Forum di Assago.

Sarà uno show ancora più spettacolare. L’attesissima gara live di X Factor 2016 si sposta quest’anno nella nuovissima X Factor Arena allestita a Milano Sud (via Tertulliano angolo Viale Puglie). Un teatro ancora più grande, tecnologico, interattivo, con  16 camere HD, confermata l’incredibile Robycam che attraversa il teatro, e viene inaugurata un’ attrezzatura prettamente cinematografica: binari di circa 80 metri che regaleranno inquadrature mai viste prima d’ora in un talent show di intrattenimento. Impianto luci composto da circa 1000 corpi illuminanti utilizzati, di cui 70 Clay Paky Scenius, un primato tecnologico italiano. Novità assolute in chiave fotografica e scenografica: i canonici proiettori luce bianca sono stati sostituiti da specializzati 40 ROBE DL4S, un innovativo sistema di pilotaggio dei LED ad altissima definizione che migliora tutte le curve di ogni singolo colore. Il nuovo teatro vanta di 50 mq di led, un pavimento led, la cui intera apertura è gestita dal software kynesis, garanzia di  molte più varietà di movimento a quanto visto ad X Fctor fino ad ora.

Per quanto riguarda la parte audio, la grande novità è che 64 radiofrequenze saranno trasmesse in maniera digitale, è la prima volta che un programma TV italiano realizza un impianto di questa portata.  E ancora oltre 400 professionisti al lavoro, 50 km di cavi, 1700 metri di americane montate, 2000 mq di spazi accessori e 500 mq di falegnameria dove 16 tecnici realizzano custom le messe in scena settimanali.


Articoli simili in Interviste