Connect
To Top

Animali fantastici e dove trovarli: dal libro al film, primo al box office. La nostra recensione e il trailer

Animali Fantastici e Dove Trovarli qualche curiosità sul primo film della nuova saga firmata da J.K.Rowling, primo ai box office italiani.

Sono passati ben 15 anni dall’uscita del primo film della saga di Harry Potter; Harry Potter e la Pietra Filosofale. Da quell’oramai lontano 2001, i film del giovane mago, hanno accompagnato un’intera generazione nei dieci anni successivi.

Oggi, ecco tornare la magia! “Animali Fantastici e Dove Trovarli” è l’inizio di una nuova saga, un prequel di Harry Potter, sempre firmata da J.K.Rowling.
Animali Fantastici e Dove Trovarli è in origine, un libretto scritto dalla Rowling nel 2001 per beneficenza. Il libro non racconta una storia, ma è una semplice “guida” per scoprire, conoscere e studiare gli Animali Fantastici appunto, che troviamo nelle varie storie di Harry Potter (e non solo).

Il film ha incassato 3 milioni 204 mila euro in questo secondo weekend di programmazione portandosi ad una media di 4.289 euro su 747 sale e mantenendo la prima posizione nei botteghini dei cinema italiani.

Veniamo ora al film, la cui sceneggiatura è stata firmata proprio da zia Jo’ (così viene chiamata dai fan J.K.Rowling). Siamo nel 1926, a New York, dove approda il giovane mago Newt Scamander, che lasciata la scuola di magia e stregoneria di Hogwarts, per compiere una missione speciale. Newt ha con sè una strana valigetta, la quale contiene tante, forse troppe, creature magiche.

A NY, Scamander rimane coinvolto in un caso misterioso che rischia di rivelare alla città l’esistenza della magia, venendo accusato dal Magico Congresso degli Stati Uniti di essere la causa di misteriosi incidenti. Con l’aiuto dell’impiegata Porpentina, sua sorella Queenie e del babbano (no-mag, come li chiamano in America) Jacob, cercherà di risolvere la situazione.

La prima cosa che salta all’occhio in questo film, è sicuramente il cast!
Scamander è interpretato dal delicato, sempre eccezionale, premio Oscar, Eddie Redmayne. C’è poi Colin Farrell che ha il ruolo di un personaggio molto ambiguo, che darà tutte le risposte solo alla fine del film.

Katherine Waterston è Porpentina, che fino a metà del film risulta essere un po’ pesante, quasi odiosa, ma che poi troverà un bel risvolto. Ma la coppia d’oro sono loro: Alison Sudol e Dan Fogler, rispettivamente la legiliments dall’aria un po’ svampita Queenie, e Jacob, il super babbano che si trova a suo agio nel mondo magico.

L’avvio è un po’ lento, la storia non entra subito nel “vivo”, la narrazione non è spedita, se la prendono comoda. Sarà forse perchè non c’è effettivamente una storia alla quale ispirarsi. Il vivo lo si ha nell’ultima parte: scene di azione in un concentrato di magia, buona e oscura.

Animali Fantastici e Dove Trovarli, diretto da David Yates (già regista degli ultimi quattro film di Harry Potter) risulta essere comunque un prodotto ben fatto, frizzante, simpatico ma con la giusta dosa di “magia oscura”.
La sfida non era di certo facile, dopo 10 anni di Harry Potter, i fan si aspettavano un film all’altezza. Diciamo che siamo sulla strada giusta e, considerando che si parla di una saga in 5 film, c’è tempo di migliorare.
Certo, non è Harry Potter.

Chiara Bazzurri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

71 + = 78

Articoli simili in Cinema