Connect
To Top

Johnny Depp rischia il fallimento, spendeva 2 milioni al mese

Dopo la separazione ora Depp deve affrontare i problemi economici

I guai non vengono mai soli. E per Johnny Depp la regola sembra valere alla perfezione. Il divo, prima ha affrontato tutte le questioni legali relative alla separazione dalla giovane attrice Amber Heard dopo appena 2 anni di matrimonio, separazione che gli è costata 7 mlioni di dollari,  ora deve vedersela con i suoi problemi finanziari.

Proprio lo stesso giorno della separazione i legali di Depp avevano fatto partire delle denunce con richiesta di danni da 25 milioni di dollari nei confronti dei suoi ex manager finanziari.  A detta dell’attore e dei suoi avvocati molti servizi sarebbero stati strapagati dai manager facendo lievitare in modo abnorme i costi per Depp.

Ora l’attore  sarebbe addirittura sull’orlo del fallimento finanziario e la società che ha gestito il suo patrimonio a sua volta ha inviato la sua parcella da 4 mlioni di dollari da pagare. In effetti Depp non si è fatto mancare nulla: 14 case, uno yacht da 18 milioni di dollari, 45 auto di lusso, un’isola privata, una collezione di 70 chitarre, una collezione di vina d’annata del valore di quasi 1 mlione di dollari. Senza contare che ha uno staff di 40 persone da stipendiare ogni mese.

I suoi ex manager finanziari hanno spiegato che era difficile rapportarsi con il divo e, come aveva accusato anche la sua ex moglie Amber Heard, le sue reazioni sarebbero state spesso violente: “Depp ci ha spesso risposto rimproverandoci e bestemmiando, mentre i suoi amministratori finanziari lo volevano solo mettere in guardia sulle sue spese. Depp e solo Depp è pienamente responsabile del dissesto finanziario in cui si trova oggi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

77 + = 81

Articoli simili in Gossip