Connect
To Top

Paola Cortellesi e il marito regista Riccardi Milani… Mamma o Papà?

La Cortellesi e il marito Riccarco Milani presentano “Mamma o papà?”

Paola Cortellesi e il marito regista Riccardi Milani parlano del loro film “Mamma o papà?”  e soprattutto, per la prima volta, del loro rapporto e delle accese discussioni sull’educazione da dare alla figlia Laura. Intervistati da Oggi di questa settimana la Cortellesi spiega: “Mia figlia ha un’età fantastica, siamo nella fase dell’idillio ma lei mi mette già alla prova e con Riccardo discutiamo per la sua educazione”.

Continua Paola: “Io sono quella che dice ‘no’, lui sempre ‘sì'”. Riccardo obietta: “Ma dai, non è così, distinguo i no importanti e quelli futili”… “Ah! Quindi io dico ‘no’poco importanti” si picca Paola. Tutta l’intervista è una divertente scaramuccia nella coppia.

“Delicata” la domanda a Riccardo sui difetti di Paola, che si inalbera: “Ma se cucino pure bene, che ti vuoi inventare?”. “Paola, devo rispondere io! È molto disordinata. E dice parolacce”. “È vero. Ma meglio di me non trovava nessuno”.

E sulla gelosia: “Paola fa l’attrice, le nasconde bene le cose, se vuole”, dice lui. “L’ha visto Riccardo? Io lo amo, ma non è che sia proprio Brad Pitt. E poi la gelosia è una perdita di tempo”, dice lei.

milani

Tornando al film “Mamma o papà” nel cast troviamo Antonio Albanese, Paola Cortellesi, Claudio Gioè, Carlo Buccirosso, Anna Bonaiuto, Matilde Gioli, Roberto De Francesco, Stefania Rocca, Luca Angeletti. La trama si incentra su una coppia che dopo quindici anni di matrimonio ha deciso di divorziare in maniera civile.

L’amore è finito e sono d’accordo su tutto, alimenti, case, affidamento congiunto dei tre figli. Proprio quando si sono decisi a dare la notizia ai ragazzi, capita ad entrambi l’opportunità di partire all’estero per l’occasione lavorativa della vita. Chi terrà i figli nei mesi durante i quali entrambi lavoreranno all’estero? A differenza di quello che accade di solito, la coppia si ritroverà così a lottare per non ottenere l’affidamento dei figli e fare di tutto perché questi scelgano l’altro genitore.

“Questo film dà voce a quello che nessuno di noi avrebbe mai il coraggio di ammettere: i figli sono meravigliosi ma possono danneggiare molto l’amore” spiega la coppia.

Foto: Claudio Iannone

Foto: Claudio Iannone



Articoli simili in Cinema