Connect
To Top

Scarlett Johansson: “La monogamia? Non è naturale”

Intervistata da Playboy la diva stupisce per le sue dichiarazioni

Playboy ha reintrodotto il nudo perché dopo un anno di assenza i suoi lettori cominciavano a decimarsi per crisi d’astinenza dal genere fotografico suddetto. Ma, come abbiamo scritto, Playboy non torna ad essere uguale a ciò che era prima, cerca di darsi un nuovo volto, un volto più contemporaneo.

E tra le chicche del numero di marzo c’è l’intervista a Scarlett Johansson realizzata dalla giornalista Amanda Petrusich. Una donna che intervista una donna in una rivista che una volta poteva essere considerata un simbolo di maschilismo estremo.

E a leggere le risposte dell’attrice è chiaro che su Playboy vuole sentirsi libera di dire ciò che pensa. E lo fa senza indugi. In particolare affrontando il tema del matrimonio, Scarlett fresca di separazione da Romain Dauriac (e già ex del collega Ryan Reynolds) si dice ormai contraria alla monogamia.

“La monogamia? Non è naturale. Penso che l’idea del matrimonio sia molto romantica, veramente, e nella pratica può essere una cosa molto bella. Eppure non credo che sia naturale essere monogami. Potrei essere condannata per questo, ma credo che la monogamia richieda lavoro, un sacco di lavoro” dice la Johansson.

La diva ricorda: “Ne ho rispetto e per un po’ ci ho fortemente provato. Ma questo va del tutto contro l’istinto di guardare al di là che è l’istinto umano. Essere sposati è diverso dal non esserlo: e questo, non a caso fa la differenza. Ho amici che dopo 10 anni di fidanzamento si sono sposati. E quando gli ho chiesto cosa fosse cambiato il giorno dopo mi hanno risposto: tutto”.

E l’ex musa di Woody Allen non si ferma qui, madre di una bambina di due anni e mezzo, parla anche dell’essere madre: “Rimanere incinta e dare la vita a qualcuno è un’esperienza davvero profonda. Ma dobbiamo arrenderci all’evidenza che con i bambini devi lasciar andare le tue aspettative e che non si può avere sempre il controllo della situazione e questo ti cambia molto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

15 + = 24

Articoli simili in Personaggi