Connect
To Top

Casey Affleck l’Oscar più bello, quello che a Ben è sempre sfuggito

A sorpresa miglior attore con Manchester by the Sea

Tutti (o tanti) si aspettavano di vedere Ryan Gosling ricevere la statuetta come migliore attore protagonista per La La Land e invece, colpo di scena, nonostante le 14 nomination del film, alcuni Oscar importanti sono sfuggiti al musical, non solo quello come miglior film ma anche quello per l’attore protagonista più bravo.

E l’ambita statuetta, invece del 36 enne canadese compagno di Eva Mendes, se la guadagna Casey Affleck, 41 anni, fratellino (ha 3 anni in meno) dell’attore e regista Ben che di Oscar ne ha vinti 2, nel 1998 per la miglior sceneggiatura originale insieme all’amico Matt Damon per il film Will Hunting – Genio ribelle e nel 2012 per il film Argo, di cui è anche attore protagonista, in qualità di produttore per il miglior film.

Arrow
Arrow
Slider

Insomma, il divo per eccellenza, Ben, non è riuscito mai a convincere fino in fondo come attore visto che questo Oscar gli è sempre sfuggito, mentre il fratellino meno noto, dal passato inquieto e meno bello, ecco che si porta a casa il premio che tutti gli attori veri vorrebbero: l’Academy Award come miglior interprete maschile.

Caleb Casey McGuire Affleck-Boldt, meglio conosciuto come Casey Affleck, ha esordito nel 1995 nel film Da morire e nel 2001 entra nel cast di Ocean’s Eleven – Fate il vostro gioco, interpretando Virgil Malloy e da lì la sua carriera non si è più fermata.

Già nel 2008 rischia di vincere un Oscar recitando insieme a Brad Pitt nel film L’assassinio di Jesse James per mano del codardo Robert Ford. Ma la sua vita non è fatta solo di sorrisi e riflettori, anzi, nel 2010 un lato oscuro della sua esistenza emerge con forza.

CASEY AFFLECK E LE ACCUSE DI MOLESTIE

Quell’anno viene denunciato prima dalla produttrice Amanda White e in seguito dalla fotografa Magdalena Gorka, che avevano lavorato con lui nel documentario Joaquin Phoenix – Io sono qui!, per molestie sessuali e comportamenti irregolari: pare che avesse definito le donne ‘vacche’ e si rivolgesse alle collaboratici chiedendo loro se non fosse arrivato il momento di farsi mettere incinta, oltre ad avere avuto nei loro confronti comportamenti piuttosto spinti e volgari.

Alla fine le accuse sono state ritirate grazie ad un accordo extragiudiziario tra le parti, ma quell’episodio è rimasto una “cicatrice” nella biografia dell’attore. Eppure Casey non è mai stato un uomo del gossip, poco si è parlato del suo matrimonio con Summer Phoenix, sorella del collega Joaquin, men che meno della loro separazione dieci anni dopo.

Oggi eccolo lì, il 2010 è lontano. Casey Affleck pare aver messo la testa a posto ed essere arrivato alla maturità artistica e con un film non certo di primissimo piano come Manchester by the Sea agguanta l’Oscar della vita.

Foto: AMPAS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

+ 40 = 44

Articoli simili in Cinema