Connect
To Top

Scarlett Johansson divorzia: aspra battaglia legale per la figlia

La diva e il suo ex si contendono l’affidamento della figlia

Scarlett Johansson non è molto fortunata in fatto di matrimoni. Nel 2008 sposò l’attore Ryan Reynolds e a dicembre del 2010 erano già divorziati. Nel 2013 annuncia il fidanzamento con il giornalista francese Romain Dauriac (sposato l’anno dopo e dal quale ha avuto sua figlia Rose Dorothy) e già nell’estate del 2016 i due rivelano di vivere separati.

Ora si chiude anche questo matrimonio visto che l’attrice 32enne ha presentato istanza di divorzio da Romain Dauriac. Tra loro sta, però, nascendo un contenzioso legale molto duro per la custodia della figlia.

Il negozio di pop-corn di Scarlett Johansson  |  GUARDA

L’avvocato del padre della bambina ha già fatto sapere che il suo cliente intende combattere la richiesta di affidamento della figlia da parte dell’attrice, spiegando: “Lui vorrebbe trasferirsi in Francia con la figlia”. Ovviamente Scarlett non vuole assolutamente che la bambina stia così lontano da lei e che per potersi vedere debbano fare viaggi tanto lunghi dalla Francia agli Stati Uniti.

Foto: AMPAS

Scarlett è la diva che rende più al botteghino ecco perchè  | LEGGI

Così la diva ha deciso di chiedere la custodia esclusiva della piccola. Salvo un accordo in extremis tra le parti la battaglia legale potrebbe dunque essere impegnativa. Una fonte ha comunque confermato a People che un riavvicinamento è impensabile: “Sono stati separati dall’estate. Romain e Scarlett a mio parere non hanno mai avuto senso insieme. Non sono simili. C’è sempre stato qualcosa di sbagliato in questa coppia”.

Scarlett Johansson: “Monogamia? No grazie!”  |  LEGGI LE DICHIARAZIONI

A “coronamento” di questa situazione, intervistata da Playboy questo mese Scarlett Johansson fa delle dichiarazioni piuttosto forti sul matrimonio: “La monogamia? Non è naturale. Penso che l’idea del matrimonio sia molto romantica, veramente, e nella pratica può essere una cosa molto bella. Eppure non credo che sia naturale essere monogami. Potrei essere condannata per questo, ma credo che la monogamia richieda lavoro, un sacco di lavoro. Ne ho rispetto e per un po’ ci ho fortemente provato. Ma questo va del tutto contro l’istinto di guardare al di là che è l’istinto umano”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

8 + 2 =

Articoli simili in Gossip