Connect
To Top

Amici verso il serale: Morgan ed Elisa direttori artistici. Ecco i giudici

Rivelati i quattro giudici del talent della De Filippi

Il talent più longevo della televisione italiana, Amici di Maria De Filippi, entra nel vivo e si prepara per il serale. Grandi ascolti anche nella puntata di questa settimana che ha ottenuto una share del 24,40% pari a 3 milioni 575 mila telespettatori.

In trasmissione Maria De Filippi ha annunciato i due direttori artistici di questa 16° edizione: saranno Morgan ed Elisa. Il fuoco e l’acqua, potremmo dire, confrontando le due verve quasi opposte. Estroverso fino all’eccesso Morgan, misurata e riflessiva Elisa, il comune denominatore è la loro competenza musicale indiscutibile. E poi ecco i nomi dei giudici del serale: Ambra Angiolini, Ermal Meta, Daniele Liotti e Eleonora Abbagnato.

La “confessione” inaspettata di Maria De Filippi | LEGGI

Ad affiancare Morgan, il musicista Boosta nel ruolo di produttore artistico con Alessandra Celentano nella squadra Bianca, con Elisa Rudy Zerbi e Veronica Peparini nella squadra Blu.
Entrano 12 ragazzi alla fase serale del Talent Show e sono: i ballerini Andreas, Vittoria, Cosimo Sebastian e Oliviero; i cantanti Shady, Lo Strego, Mike Bird, Thomas, Federica, Riccardo e Michele.

Piccolo appunto sui balletti, attendiamo di vedere Giuliano Peparini all’opera per poter davvero gustarci un’esperienza emozionale e visiva di grande livello. Fino a questo momento le coreografie proposte dagli allievi della scuola hanno, francamente, lasciato un po’ a desiderare a causa di una certa ripetitività e bassa capacità comunicativa.

Lo Strego: primo concorrente al serale di Amici | LEGGI

Sul fronte del canto, invece, le carte sono già state in parte scoperte con il talento inequivocabile di allievi quali Shady e Mike Bird. Per Lo Strego, primo concorrente passato al serale, possiamo dire invece che si è trattata di una sorta di falsa partenza visto che Morgan ha espresso su di lui subito qualche perplessità.

“Lo Strego non è solo un po’ teatrale ma anche tetro – ha detto in puntata Morgan in polemica con chi esalta l’approccio estetico del ragazzo – . Non mi hai stregato. Anche il teatro ha bisogno di originalità. La tua teatralità è meglio che non ci sia, non ho sentito te. Ti prendiamo ma dovrai lavorare parecchio”. E siamo certi che Morgan ci regalerà nel prosieguo molte altre “pillole” di questo genere!

Foto: © Mediaset



Articoli simili in Televisione