Connect
To Top

Selena Gomez: “Ero dipendente da Instagram: 90 giorni in clinica”

Indietro1 of 13

Selena parla per la prima volta del periodo di rehab

Lo scorso settembre Selena Gomez è riuscita a diventare la regina assoluta di Instagram raggiungendo per prima la soglia dei 100 milioni di followers, record che si era aggiunto a quello precedente per la foto che ha ricevuto più “like” in assoluto: 5,6 milioni pubblicata all’inizio dell’estate.

Eppure questi record sui social non hanno fatto bene alla cantante. E’ lei stessa a rivelarlo, intervistata da Vogue USA.  Il magazine non poteva non chiederle del suo periodo di ricovero, circa tre mesi, dovuto a forti stati di stress e attacchi di panico.

Selena Gomez ha un nuovo fidanzato? Ecco chi è | LEGGI

Così si scopre che Selena era affetta da una delle “dipendenze 3.0” che, in fin dei conti, sono simili alle droghe. Rivela la cantante e attrice: “Appena sono diventata la persona più seguita sul social network con 100 milioni di followers sono andata nel panico. Mi esauriva. Era la prima cosa a cui pensavo quando mi svegliavo e l’ultima prima di andare a dormire. Ero del tutto dipendente”.

Foto: PrPhotos

I look più maliziosi di Selena Gomez | LE FOTO

A 24 anni la bella Selena si è trovata a dover combattere un’altra battaglia dopo quella affrontata l’anno prima contro una malattia (questa volta più fisica che mentale): il Lupus. Una rehab vera e propria tanto che lei spiega di non avere più le app nello smartphone o le password di accesso delle sue pagine social ma di aver dato tutto in gestione a chi lo fa di professione.

Il record di Selena Gomez | LEGGI

“Sono stata 90 giorni in una clinica psichiatrica in Tenesse. Mi sentivo come se vedessi cose che non volevo vedere, come se mi mettesse in testa cose di cui non volevo preoccuparmi. Finivo per sentirmi da schifo ogni volta che guardavo Instagram. Per questo ho deciso di sfuggire” racconta la Gomez.

Indietro1 of 13


Articoli simili in Gossip