Connect
To Top

Umberto Tozzi canta “Ti Amo” con Anastacia e rivela il suo sogno

Esce il disco che celebra il brano cult del 1977

Esce venerdì 31 marzo “40 anni che ‘Ti Amo’” il nuovo disco di Umberto Tozzi che contiene i maggiori brani dal vivo, due inediti e una nuova versione della canzone ‘cult’ “Ti Amo” che propone un duetto internazionale davvero speciale, quello con la star americana Anastacia, il modo più bello per celebrare l’anniversario del grande successo discografico datato 1977.

Umberto Tozzi arriva in conferenza per parlarci di questo progetto “forte” come lo definisce lui stesso e piovono quindi subito complimenti per Anastacia: “E’ una donna stupenda”.

Per i quarant’anni di “Ti amo” ha raccolto in un cd i suoi grandi successi (ci sono poi anche due inediti “Tu per sempre tu” e un brano di Eros Ramazzotti “Le parole sono niente”), anche se il pezzo forte ovviamente è la sua “ Ti amo” che lo vedrà duettare con la cantante di Chiacago.

Elodie: ecco perché ha cambiato manager | LEGGI

Partirà il 14 aprile un tour internazionale che vedrà Tozzi impegnato in giro per l’Europa e il Mondo, ma c’è tempo in conferenza per parlare anche di due vecchi amici Ruggeri che Tozzi ha visto “gasato con il nuovo progetto con i decibel” e Morandi “che è sempre una persona fantastica”. I tre si sono visti a pranzo, ma non hanno parlato di progetti lavorativi.

In questi anni non è cambiato il suo modo di intendere la musica “Ho sempre cercato di fare cose diverse dalle produzione precedenti”. “In Italia l’ultimo artista che mi ha emozionato è stato Tiziano Ferro, nella nuova generazione non ho visto la stessa cosa, i ragazzi di oggi devono cercare una personalità sonora, tornare a suonare nelle cantine e dimenticare qualche volta il computer”.

Eurovision Song Contest: esclusa la cantante Russa | LE POLEMICHE

Non vede nei nuovi cantanti italiani qualcuno vicino alla sua linea creativa, ma è onorato se qualcuno si ispira a lui e alle sue sonorità.
Tozzi ricorda anche quando con Raf ha portato all’Eurovision “Gente di mare”: arrivarono terzi, “ma solo perché non avevamo lo smoking” dice scherzando.

Paola Turci per la prima volta senza veli | GUARDA

E’ un artista poliedrico, non solo musica e canzoni, ma si diletta anche con la pittura alla quale si è accostato casualmente, grazie ai consigli della moglie, ma non è solo una passione mantenuta a livello amatoriale, in futuro, e questa è la prima volta che lo rivela, vorrebbe allestire una mostra con le sue opere.

Niente Sanremo invece, che quest’anno ha visto e apprezzato molto, ma “non c’entro più niente col Festival, potrei andare come turista”.

Ruggero Biamonti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

+ 37 = 40

Articoli simili in Musica