Connect
To Top

Justine Mattera ricattata via web da un finto Franco Trentalance

Processo all’uomo che rischia 1 anno di carcere

Protagonista della disavventura è l’attrice e showgirl Justine Mattera e gli eventi risalgono al 2012. Justine è stata vittima dei ricatti di un uomo che per mesi sui social ha finto di essere un amico della Mattera, l’attore di film per adulti Franco Trentalance.

Così il ragazzo, che all’epoca aveva 22 anni, ha cominciato a chattare con Justine e, fingendo di essere la persona da lei conosciuta, è riuscito a condurla a chattare di argomenti piuttosto privati e intimi fino a che ha cominciato a minacciarla di rendere pubblici i contenuti delle conversazioni.

L’annuncio a sorpresa di Raffaella Fico | LEGGI

Nei verbali dell’accusa si legge, tra le altre cose, che il finto Trentalance avrebbe compiuto “atti idonei diretti in modo non equivoco a costringere la predetta a proseguire le comunicazioni on line”.

Kim Kardashian rivela: “Durante la rapina ho pensato di morire” | LEGGI

Ora l’uomo in questione rischia un anno di carcere ed è accusato di sostituzione di persona e violenza privata. Il vero Trentalance intervistato dal Resto del Carlino aveva confermato tempo fa: “Justine all’inizio credeva davvero di parlare con me”.

I gemelli barbuti di “Avanti un altro” sono ormai un cult| GUARDA

Pare che l’allora 22enne sia riuscito a “tramutarsi” anche nel ciclista Filippo Pozzato e con questo finto ruolo ha avvicinato “virtualmente” la scrittrice erotica Irene Cao la quale ha sporto anche lei denuncia. La condanna proposta per lui dal Tribunale di Milano per il giovane è di un anno di carcere, richiesta di pena avanzata dal pm nel processo con rito abbreviato che si sta celebrando.



Articoli simili in Gossip