Connect
To Top

Gianni Morandi: “Con Rovazzi mi sono buttato, ed è stato un succeso”

Il cantante pieno di entusiasmo: “Il mio elisir si chiama curiosità”

Gianni Morandi spiega genesi e soddisfazione del brano «Volare», costruito e girato in video con Fabio Rovazzi, un curioso “duo”, non c’è che dire: “Abbiamo lavorato insieme a quel progetto per mesi, via mail. Poi, l’ho raggiunto a Milano per incidere il pezzo. E sa cosa ho scoperto? Lui aveva già le idee chiare perfino sul video. Insomma, mi sono buttato. Mai avrei pensato che il risultato sarebbe stato così felice”.

Rovazzi e Morandi… “volano” insieme | LEGGI

Morandi, intervistato da Oggi, sembra vivere una seconda giovinezza: “Il mio elisir si chiama curiosità. Ho ancora voglia di fare un sacco di cose: scrivere nuove canzoni, fare un nuovo tour, continuare a girare per l’Italia. Pensi che negli ultimi giorni anche i bambini mi fermano per la strada. Mi dicono: “Ciao, amico di Rovazzi…'”

Chi ha guadagnato di più nell’ultimo anno? Un rapper | LEGGI

Morandi confida di ascoltare tantissima musica e non solo, spiega anche: “Trovo che ci sia una generazione molto interessante di nuovi cantautori… Motta, Levante, Brunori Sas, Coez”. Idee chiare, dunque. Meno chiare quelle sulla politica, di cui è sempre stato appassionato, e ammette: “Sono molto confuso… Mi auguro solo che si vada a votare con un sistema più chiaro di quello di cui si è discusso”.



Articoli simili in Musica