Connect
To Top

Mercedes al festival di Spoleto con la 300 Sl

La famosa  “ali di gabbiano” in mostra in piazza


Innovare nella tradizione è la filosofia che da sempre rappresenta le automobili della Stella, in perfetta armonia con il Festival di Spoleto che da sessant’anni promuove l’arte in tutte le sue forme: dalla danza alla letteratura, dal teatro alle più moderne espressioni di visual art. Una storia di valori comuni che rivive anche grazie vere e proprie icone che hanno fatto la storia dell’automobile. Unite nel passato da un’epoca che segnava la nascita del Festival dei Due Mondi e il debutto delle prime ‘Super-Leicht’ della Stella, le superleggere che si affermavano nelle competizioni e conquistavano la scena del jet-set internazionale.

Una Classe A davvero speciale|scoprila qui

Automobili che sono riuscite ad interpretare un’epoca, così come il Festiva di Spoleto in oltre mezzo secolo di storia, ha portato su un palcoscenico unico al mondo l’eccellenza dell’arte, in tutte le sue forme. Per rendere omaggio ai sessant’anni del Festival e al forte sodalizio che da diversi anni lega l’evento di Spoleto e la Casa di Stoccarda, fino al 16 luglio, sarà possibile ammirare la 300 SL ‘Gullwing’ in Piazza della Libertà, insieme alla nuova AMG GT R, ultima nata della famiglia high performance di Mercedes-AMG che porta nel futuro la tradizione sportiva della Stella, esposta in Piazza della Signoria.

F.I.


Articoli simili in Motori