Connect
To Top

Massimo Giletti, in arrivo una candidatura politica?

Il presentatore medita sul suo futuro

Fa impressione vedere uno come Massimo Giletti, conduttore tra i più popolari, ai ferri corti con la Rai, dove ha iniziato la carriera 30 anni fa e dalla quale non si era mai separato fino a queste ultime polemiche. Siamo davanti ad un rapporto professionale solido che si è incrinato in questi ultimi tempi.

In un’ intervista a Libero Giletti parla proprio di questo, senza precisare se ha deciso di accettare l’offerta di presentare le prime serate musicali: “Non ho ancora preso una decisione. Dalla Rai si entra e si esce. Spesso ho trovato in questa azienda persone che non mi hanno aiutato, anzi hanno cercato di ostacolarmi. Però c’era poi una parte sana che mi dava una mano perchè sapeva come lavoravo. E si stava a galla per gli ascolti”.

Mario Venuti: “Tutto questo mare”, ecco il mio nuovo singolo |LEGGI

Franco Di Mare, l’amore per la 24enne Giulia: “Non c’entra con la mia separazione” |LEGGI

A complicare la situazione ci sono state le sue prese di posizione contro il potere politico e in particolare la casta, che lo hanno portato ad avere non pochi problemi con i vertici di Viale Mazzini. Mettere alla berlina certi privilegi e attaccare frontalmente i poteri forti che vivono di rendite di posizione hanno addirittura portato un alto dirigente a chiedergli da che parte stia.

Dolce e Gabbana conquistano anche Kate Middleton |LEGGI

Non si pente di nulla, neanche del gesto contro Mario Capanna che gli è costato 20 mila euro di multa. Questo è un momento di grande riflessione per Massimo Giletti, ancora incerto sul suo futuro professionale. Ci potrebbe essere una svolta lavorativa?  Per il momento pensa alla televisione, ma offerte dalla politica sono già arrivate, più precisamente da partiti del centrodestra, anche se, compatibilmente con il suo carattere fiero e indipendente, valuterebbe offerte anche da parte di altri partiti.

Ruggero Biamonti



Articoli simili in Televisione