Connect
To Top

La 7: Cairo stupisce con Corrado Guzzanti, ma non rinuncia a Gruber e Mentana

Il nuovo palinsesto tra teste di serie e novità

Nella conferenza stampa di presentazione del palinsesto di La 7 per la prossima stagione che si è svolta a Milano, Urbano Cairo ha lanciato “Una certa idea di tv”. Il presidente ha annunciato quali saranno le grandi conferme, le assenze e le novità, alla luce del successo ottenuto dalla maggior parte dei programmi dell’anno appena trascorso. Importante evoluzione sarà un maggior legame al mondo del web e il ritorno di Corrado Guzzanti, che presenterà una cartolina dopo il programma “Otto e mezzo” di Lilli Gruber.

Il filone principale rimarrà certamente quello dell’informazione, soprattutto a fronte del fatto che si dovrà affrontare quella che sarà una difficile stagione politica. Secondo Cairo infatti: “La prossima stagione sarà politicamente importante, quindi tutte queste trasmissioni avranno un impatto notevolissimo”.

Giletti vicino a Mediaset? | SCOPRI

La 7 sfrutterà questo delicato momento per l’Italia e non cambierà quindi molto il genere delle sue trasmissioni, come dimostra la riconferma di Enrico Mentana, a cui il presidente della Rete ha riservato parole importanti: “Il tg di Mentana è l’unico in crescita. Con la sua maratona Mentana ha inventato un genere.”. Si punterà quindi ancora sulla credibilità e autorevolezza del giornalista, definito amichevolmente dallo stesso Cairo “sia un centrometrista, che un maratoneta”. Il rapporto tra i due sembra essersi molto consolidato nel corso di questi anni, tanto che l’imprenditore milanese ha negato categoricamente l’allontanamento di Mentana dal canale.

Anche la Gruber sarà una figura di spicco del canale, tanto che il suo contratto è stato rinnovato fino al 2022. Della giornalista Urbano Cairo ha dichiarato: “Lilli Gruber è una conduttrice eccezionale che ha il merito di aver fatto diventare centrale il programma nell’ambiente politico. Il contratto con la Gruber è stato rinnovato fino a tutto il 2022, contratto quinquennale che dimostra che a lei teniamo specialmente”.

Mara Venier: volevo andarmene dalla tv | SCOPRI

Per “una certa idea di Tv” che La 7 vuole lanciare non possono mancare le novità. Cairo ha annunciato che ci saranno nuovi personaggi a supportare i programmi riconfermati (quali “Otto e mezzo”, “Faccia a Faccia” di Minoli, “diMartedì” di Giovanni Floris, “Piazza pulita” di Corrado Formigli). Uno tra tutti è il ritorno di Corrado Guzzanti, che andrà in onda dal lunedì al venerdì con una cartolina satirica dopo il programma della Gruber, un momento simpatico e divertente.

Il palinsesto verrà innovato anche con l’introduzione dello speciale “Skroll”, condotto dal fumettista e blogger Makkox, che Cairo e l’attuale direttore di rete Andrea Salerno hanno ideato per legarsi alle evoluzioni sul web nel campo dell’informazione . “Un’idea che ci è venuta è quella di far precedere il tg di Mentana dal disegnatore Makkox, un momento che andrà in onda dalle 19 e 30 alle 20 in cui verranno presi in considerazione i social e in particolare Instagram, da cui prenderemo i filmati del web”.

In dubbio la candidatura politica per un volto noto della tv | GUARDA

Molte quindi le novità, tra le quali è previsto anche l’inserimento di Diego Bianchi (“Zoro”) con un programma in prime time, di Andrea Purgatori con “Atlantide” (una delle testate storiche della Rete), di Luca Telese, David Parenzo e Gianluigi Paragone, per i quali si stanno cercando nuove idee di successo. Non mancheranno i programmi legati al mondo delle serie tv (“Grey’s anatomy”) e del cinema (acquistate otto pellicole di Nanni Moretti). Riconfermato su La 7 anche “Miss Italia”, che sarà condotto da Facchinetti, mentre non ci sarà più il duo formato da Luca e Paolo.

Arianna Migliazza



Articoli simili in Televisione