Connect
To Top

Fabio Rovazzi: “Non sono un miracolato. Spero di piacere al cinema”

Il non cantante crede di meritare il successo e ora anche in un film

Fabio Rovazzi ha raggiunto un successo incredibile dopo l’ uscita di ogni suo singolo, ma ha ribadito più volte di considerarsi un “non cantante”. L’obiettivo dell’autore di “Andiamo a comandare” era quello di creare prodotti nonsense che andassero controcorrente e questo lo ha sicuramente distinto nel mondo della musica. Ora però Rovazzi riconosce che i risultati raggiunti non possono essere dovuti solo a fortuna e ha deciso di addentrarsi anche nell’ambiente del cinema.

Rovazzi non può vivere senza i suoi fan | SCOPRI

“Non sono un miracolato” ha dichiarato il ventitreenne milanese in un’intervista per Oggi, anche se all’inizio ha pensato di esserlo. I numeri che ha ottenuto a solo un anno dall’inizio della sua carriera musicale farebbero invidia anche ai più grandi cantanti e Rovazzi riconosce che se è riuscito in ciò qualcosa di buono deve aver fatto: “Credo di meritare l’attenzione di cui sono destinatario. Sul web girano tante cose ma non tutte hanno la forza e il talento di imporsi nel tempo”.

Foto: Tangenziale Esterna SpA

Fabio Rovazzi non si presenterebbe mai però nel mondo del lavoro come un cantante, ma sotto un profilo professionale diverso: “Mi chiamo Fabio e sono un videomaker”. Non nega di essere predisposto anche per l’interpretazione di ruoli comici, come si può notare dalla simpatia che emerge nei suoi video e sui social. Proprio per questo, il regista dei film di Checco Zalone, Gennaro Nunziante, lo ha contattato per fare un film.

Rovazzi – Morandi, che backstage incredibile! | GUARDA

La caduta libera di Morandi con Rovazzi | LEGGI

Rovazzi ha infatti proseguito l’intervista parlando del suo ingresso nel mondo del cinema: “Ho ricevuto decine di proposte negli ultimi due anni ma volevo attendere quella giusta. Con Gennaro ci siamo capiti subito.”. Il regista ha capito perfettamente il tipo di comicità che Fabio potrebbe interpretare. Chissà quindi se il “non cantante” riuscirà a sfondare come Checco Zalone anche nel mondo del cinema.

Arianna Migliazza



Articoli simili in Personaggi