Connect
To Top

Fedez a J-Ax: “Ho provato tutto, tranne l’eroina”

Il rapper si racconta all’amico

In un’intervista fatta dall’amico e collega J-Ax per il giornale “Millennium”, il rapper ha affrontato diversi temi, dalla politica alle droghe, non risparmiandosi nemmeno le frecciatine verso i colleghi. “Ora sono sobrissimo. Non riesco nemmeno a bere tre bicchieri di vino insieme. Comunque ho provato tutto, tranne appunto l’eroina. Io e i miei amici non fumiamo nemmeno le canne, anche se la gente della mia età è cresciuta facendosi di Mdma e tanta bamba (cocaina)”.

 

Lei torna a casa e io vado in tour ❤️

Un post condiviso da Fedez (@fedez) in data:

Ferragni si mostra (un po’ troppo) sui social e Fedez disapprova |LEGGI

Il futuro sposo di Chiara Ferragni ha parlato anche del suo rapporto con il rap italiano. “Una volta avevi tutti gli altri rapper che ti leccavano il culo, volevano tutti firmare un contratto. Ora hanno tolto la mano. La signora Paola Zukar, per esempio, manager di Fabri Fibra, ha scritto in un libro che io da ragazzo sono andato a cercarla e lei, siccome produce solo musica di qualità, mi avrebbe detto no”, dice il rapper, smentendo la Zukar.

 

Senza Pagare è numero 1 in classifica da 5 settimane consecutive! ✌#Senzapagare #estatesenzapagare

Un post condiviso da Fedez (@fedez) in data:

Fedez e J-Ax l’addio in diretta |LEGGI

“La verità è che il primo artista che mi contattò per un featuring fu Marracash, uno dei suoi. E poi mi chiamò lei. Fui io a decidere di non firmare, consapevole che la Zukar spingesse solo Fibra. D’altra parte, se lei fa solo musica di qualità, mi chiedo perché abbia prodotto Moreno”. Dopo qualche dettaglio sulla sua vita privata e sul suo passato, Fedez ricorda che il suo tour con J-Ax è ripartito e finirà il 5 settembre a Taormina.

 

Auguri fratellone ❤️

Un post condiviso da Fedez (@fedez) in data:

Tra Ferragni e Fedez è solo marketing? |SCOPRI

Intanto, per J-Ax in questi giorni non c’è stata solo la sua attività come “giornalista”: il rapper ha anche compiuto gli anni, lo scorso 5 agosto, quando ha spento 45 candeline: “Quest’anno ho ricevuto il dono più grande che la vita possa fare, mio figlio, quindi non c’è nient’altro che possa desiderare”, ha detto ai suoi fan con un post su Facebook, “Ragazzi di tutte le età che mi scrivono di quanto per loro la mia musica sia importante. Sono loro che danno un senso a quello che faccio. Per voi oggi ho preparato una sorpresa, a distanza di anni dall’uscita de ‘Il bello d’esser brutti’ ecco il video de ‘L’Uomo col cappello’. Dal vostro sfigato preferito, grazie. Non vorrei altra vita che la mia”.

Anna Laganà


Articoli simili in Personaggi