Connect
To Top

Amedeo Minghi ricoverato. La causa? Un’intossicazione alimentare

Il cantante di “Vattene Amore” sospende alcune tappe del suo tour

Amedeo Minghi è stato ricoverato presso l’Ospedale San Giuseppe Da Copertino di Lecce mentre viaggiava dalla Calabria verso Porto Cesareo, tappa di uno dei suoi concerti. Il motivo? Il cantante è stato colpito da un’intossicazione alimentare dovuta probabilmente all’assunzione di cozze, che gli ha causato dei terribili dolori alla pancia.

I medici hanno capito, attraverso le analisi, che si trattava di un’infezione intestinale e hanno previsto per lui cinque giorni di stop e una cura a base di antibiotici. I primi risultati dopo l’inizio della terapia vedono Amedeo Minghi in buon recupero, ma il suo entourage ha comunque comunicato che il suo concerto a Porto Cesareo  sarà rimandato a data da stabilire.

Confermato l’incredibile cast per il film sui Queen | GUARDA

Foto: YouTube

Anche la tappa a Cortina D’Ampezzo sarà spostata, per permettere al cantante di “Vattene Amore” e di altre celebri canzoni di recuperare appieno le forze. Raggiunta l’età dei 70 anni, Amedeo Minghi non può sovraccaricare il suo fisico, che è già stato messo a dura prova dalla tournée in giro per l’Italia. 

Izi, il cantante ottiene anche il disco d’oro | SCOPRI

Beyoncé, la mamma più sexy di tutte | GUARDA

Minghi sta infatti promuovendo il suo ultimo album “La bussola e il cuore”, uscito nel 2016 per festeggiare i suoi 50 anni di carriera. Il cofanetto è composto da ben tre dischi: “La bussola” che contiene dieci brani nuovi, “Il cuore” che ha invece 5 brani classici del suo repertorio riarrangiati, e “Mappe”, un insieme di 20 inediti registrati fra gli anni Settanta e Ottanta.

Arianna Migliazza



Articoli simili in Personaggi