Connect
To Top

George Clooney, con la moglie dona 1 milione di dollari contro i razzisti

La coppia a difesa dei diritti umani

George Clooney e la moglie Amal hanno donato un milione di dollari alla fondazione non profit Southern Poverty Law Center, specializzata nella difesa dei diritti umani, che si batte contro l’odio razziale e le discriminazioni.

E’ la risposta della star di Hollywood ai disordini che ci sono stati recentemente negli Stai Uniti, in particolare a Charlottesville, dove, durante una manifestazione dei cosiddetti suprematisti bianchi, si sono registrati forti scontri che sono terminati con un morto.

Foto: PrPhotos

Heidi Klum e Jessica Alba: stile trasandato o nuova moda? |LEGGI

Taylor Swift, il serpente sui social è un mistero. Frecciatina ai “nemici”? |LEGGI

“Ciò che è accaduto a Charlottesville – hanno detto i coniugi Clooney in una dichiarazione ufficiale – e ciò che sta accadendo nelle comunità del nostro paese richiede il nostro intervento collettivo per combattere l’odio”.

Kevin Spacey tra l’amore per il teatro e le polemiche con Hollywood |LEGGI

La donazione è stata fatta tramite la Clooney Foundation for Justice, creata da George Clooney e la moglie per supportare iniziative a favore della giustizia e dell’uguaglianza.Va ricordato anche che la moglie Amal è un’avvocatessa specializzata nella tutela dei diritti civili.

Clooney oltre a essere un sex symbol è anche un divo molto impegnato, come spesso a dimostrato attraverso il suo lavoro, ad esempio con il film Good Night and Good Luck, in cui denunciava gli abusi del Maccartismo.



Articoli simili in Personaggi