x

x

Coronavirus, Fiorello ai 60enni: “Siamo da proteggere come i panda”

Fiorello si rivolge ai coetanei per invitarli a rimanere in casa La task force di tecnici che è stata creata per aiutare il governo nel gestire la delicatissima Fase 2 dell’emergenza Coronavirus, presieduta da Vittorio Colao, aveva avanzato l’ipotesi di tenere a casa gli over 60 per un po’ più di tempo, poiché sono la […]

di Redazione di Rumors.it | 24 Aprile 2020
Foto: IPA

Fiorello si rivolge ai coetanei per invitarli a rimanere in casa

La task force di tecnici che è stata creata per aiutare il governo nel gestire la delicatissima Fase 2 dell’emergenza Coronavirus, presieduta da Vittorio Colao, aveva avanzato l’ipotesi di tenere a casa gli over 60 per un po’ più di tempo, poiché sono la fascia più a rischio della popolazione. Fiorello ha quindi pubblicato sui social un video ironico rivolto ai suoi coetanei, infatti il comico e conduttore compirà 60 anni proprio il prossimo 16 maggio.

“Noi 60enni dobbiamo fare fronte comune e dobbiamo dare retta a chi ci governa. Quindi, se dicono che noi sessantenni dobbiamo stare a casa, significa che siamo a rischio, siamo persone da proteggere. Siamo un po’ come il panda, il colibrì dell’Himalaya, siamo in via di estinzione”, ha ironicamente detto Fiorello.

Fiorello: “Coronavirus? Faccio più cose ora che normalmente” | LEGGI

Foto: PrPhotos

“Quindi, amici 60enni, bisogna rassegnarsi, siamo nella cerchia degli anziani a rischio. Io rimarrò a casa, a meno che qualcuno non dica che i 60enni possono uscire”,  ha concluso lo showman, invitando dunque i coetanei ad essere cauti, ricordando anche colleghi illustri del mondo dello spettacolo: “Mi rivolgo ad alcuni amici anziani che conosco: Ligabue non puoi uscire, sappilo. Pensa a Baglioni, Venditti, questi proprio chiusi in casa.”

Il video di Fiorello è diventato virale sui social, ma il premier Conte nei giorni scorsi ha dichiarato che il governo non intende accogliere la proposta di una soglia anagrafica disposta da Colao, ma preferisce non fare distinzioni tra la popolazione.

Coronavirus: ecco come si “trasforma” Fiorello per fare la spesa | LEGGI

Foto: Ufficio Stampa

Cambiando argomento, nei giorni scorsi Amadeus ha confermato la volontà, in collegamento in diretta con Mara Venier a Domenica In, di condurre un’altra edizione del Festival di Sanremo. Pare che le prime telefonate siano già partite, tra esse quella al co-conduttore dell’ultima edizione Rosario Fiorello.

Lo showman, però, non pare molto convinto su una seconda edizione, infatti sui social ha scritto: “L’ho sempre detto io: Amadeus è un pazzo. Mi ha già chiamato tre volte. Ho fatto tre voci diverse dicendo: ‘Ha sbagliato numero!'”.

Fiorello: “Seconda edizione di Sanremo? Amadeus è un pazzo” | LEGGI

La motivazione è stata poi chiarita nel corso di una diretta Instagram sul suo profilo ufficiale: “È stata un’esperienza bellissima che non ripeterò l’anno prossimo. Questo è proprio sicuro. Per come la vedo io, le cose belle non vanno ripetute. È stata una cosa bellissima. Io non pensavo potesse riuscire così. Che potresti fare di più l’anno prossimo? Solo peggiorare. Più di quello che abbiamo fatto…”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Rosario Fiorello (@rosario_fiorello) in data: