x

x

Il Principe Carlo: una grande passione per la moda, ma sostenibile

Il Principe parla a British Vogue del suo nuovo progetto The Modern Artisan Sua Altezza Reale il Principe Carlo di Inghilterra è un grande appassionato di moda artigianale. Una passione nata durante la sua gioventù, grazie ai tanti sarti e stilisti che frequentavano il castello di Windsor. S.A.R. ha ben pensato quindi di unire dovere […]

di Staff | 5 Novembre 2020
Foto: prphotos

Il Principe parla a British Vogue del suo nuovo progetto The Modern Artisan

Sua Altezza Reale il Principe Carlo di Inghilterra è un grande appassionato di moda artigianale. Una passione nata durante la sua gioventù, grazie ai tanti sarti e stilisti che frequentavano il castello di Windsor. S.A.R. ha ben pensato quindi di unire dovere e piacere nel suo nuovo progetto The Modern ArtisanUna partnership anglo-italiana unica tra il colosso della moda online YOOX NET-A-PORTER e The Prince Foundation, l’organizzazione benefica educativa istituita dal Principe.

Lo scopo del progetto è creare una capsule collection lussuosa e sostenibile di abbigliamento maschile e femminile. Gli artigiani scelti da Politecnico di Milano e da The Prince Foundation sono studenti e neolaureati che intendono intraprendere una carriera nel mondo della moda. Alla domanda com’è nata l’idea di The Modern Artisan il principe risponde: “Due anni o tre anni fa, siamo andati – io e mia moglie – a visitare la sede di Yoox Net-a-Porter. Fu allora che conobbi Federico Marchetti. L’ho invitato alla Dumfries House, dove avevamo avviato un progetto di formazione tessile in alta moda e cucito e lui ha accettato l’invito. Durante il nostro incontro è nata l’idea di collegare gli studenti di design del Politecnico di Milano con gli studenti qui in Scozia. Una comunione molto interessante.”

Eugenia di York: il figlio potrebbe non ereditare il ducato | SCOPRI

Principe Carlo moda

Foto: PrPhotos

Kate Middleton regina di stile: è suo l’abito del decennio | LEGGI

The Modern Artisan a supporto della moda sostenibile

“Il mio mantra è “Buy once, buy well” (Compra una volta, compra bene)” – racconta Sua Altezza Reale – “Sono una di quelle persone che odia buttare via qualunque cosa. Piuttosto, preferisco mantenere e magari anche rattoppare se necessario e poi come ultima spiaggia abbandonare. La difficoltà è che, invecchiando, il corpo cambia forma e non è più così facile trovare abiti che stiano bene. Non sopporto alcuno spreco, in particolare quello del cibo. É per questo che da tempo mi sto battendo per un’economia circolare, anziché lineare.”

Parlando della collezione, che uscirà il 12 novembre su tutte le 4 piattaforme del gruppo YOOX, il Principe si dice emozionatissimo di vedere la capsule completa. “Ho visto alcuni pezzi – dice – e sono davvero affascinato da quello che questi ragazzi sono stati in grado di fare e molto fiero dei grandi miglioramenti che ci sono stati nel corso del progetto. Quello che per loro è stato inizialmente difficile, è poi diventato del tutto naturale. Attendo ora con molto interesse di vedere come andrà questa collezione e quale sarà la reazione del pubblico.”

La sostenibilità e la cura per l’ambiente sono due topic molto importanti per il Principe, che si è sempre battuto per l’emergenza ambientale e il cambiamento climatico. A tal riguardo nel settembre 2019 ha lanciato il Consiglio dei Mercati Sostenibili. “Dopo tanti anni, circa 40 nel mio caso, finalmente vengono portate alla ribalta soluzioni sostenibili che fino ad ora erano considerate antieconomiche. Peccato che questo interesse sia diventato enorme solo nell’ultimo minuto, quando ormai è quasi troppo tardi. É importante lavorare bene e alla svelta, altrimenti questa battaglia verrà completamente persa.”

Principe Carlo: vita e segreti dell’”outsider” Reale | LEGGI

Principe Carlo moda

Foto: PrPhotos