x

x

Michele Merlo, la sua tomba è stata nuovamente vandalizzata. Il padre: “Gesto odioso”

Nel cuore della notte, la tomba di Michele Merlo è stata nuovamente teatro dell’ennesimo atto vile

di Redazione Rumors.it | 19 Marzo 2024
Foto: ufficio stampa

Nel cuore della notte, la mancanza di rispetto ha nuovamente colpito la tomba di Michele Merlo, il cantautore scomparso tragicamente nel 2021 a causa di una leucemia fulminante. Dalla tomba del cantante è infatti sparita la copia del libro che la giovane scrittrice trentina Alice Porta ha dedicato proprio a Michele Con il cuore tra le righe. Il padre ha commentato l’accaduto con parole severe:

Un gesto odioso e particolarmente grave. non si può vilipendere in questo modo la tomba di un ragazzo così giovane morto in quel modo. Credo si tratti di persone malate che devono essere sorvegliate. Anche da parte dell’amministrazione comunale di Rosà servirebbe maggiore vigilanza sul cimitero perché episodi come questi, purtroppo non sono nuovi.

Michele Merlo

Foto: Instagram @michelemerlo

Questa non è la prima volta che la tomba di Michele viene profanata, ma questo atto vandalico ha lasciato la comunità dei fan e gli amici dell’artista increduli e indignati. Il libro, autorizzato e ben accolto dalla famiglia Merlo, non è solo un tributo alla memoria di Michele, ma anche un’opportunità per raccogliere fondi per l’Associazione Romantico Ribelle, fondata in suo onore e gestita dai suoi genitori.

Cosa c’è di vero dietro al bacio di Fedez a Parigi? La parola al rapper

Michele Merlo tomba deturpata: rubato il libro dedicato al cantautore

L’Associazione ha diffuso un messaggio di condanna attraverso i social media, esprimendo la profonda delusione per questo vile atto:

Ciò che è accaduto oggi sulla tomba di Michi è vergognoso. Non è la prima volta che vengono rubati o danneggiati gli oggetti che sono lì ma sottrarre il libro di Alice Porta e lasciare al suo posto un insulto per lei è qualcosa che non possiamo accettare..

Celine Dion si apre sulla malattia: È stata molto dura, ma sono determinata

Michele Merlo

Foto: ufficio stampa