x

x

Fedez risponde a Pietro Fanelli: ma cosa era successo tra loro?

Fedez risponde alle accuse di Pietro Fanelli, l’ex naufrago dell’Isola dei Famosi che lo aveva definito un “nano burattino”.

di Redazione Rumors.it | 8 Maggio 2024

Fedez ha risposto all’ex naufrago dell’Isola dei Famosi Pietro Fanelli, che lo aveva criticato definendolo un “nano burattino” e un “piccolo uomo“. La reazione di Pietro era scaturita da alcune osservazioni di Fedez, che aveva criticato come noiosa la puntata del suo podcast Muschio Selvaggio in cui l’ex naufrago era stato ospite.

Pietro Fanelli contro Fedez: “Nano, burattino e uomo piccolo”. Le ragioni dell’attacco social

Botta e risposta sui social tra Fedez e Pietro Fanelli

Nelle sue storie Instagram Pietro Fanelli ha condiviso lo screenshot della risposta di Fedez alla storia dedicata al rapper. Il commento non è stato molto diplomatico: “Bro, mettiti la lingua nel cu*o che mi sembra un’attività più utile per la tua flora intestinale”. Il rapper ha scelto parole decise e dirette per replicare alle accuse dell’ex naufrago, che lo aveva precedentemente definito un “nano burattino” e un “piccolo uomo”, dando vita a un continuo botta e risposta. Ecco la risposta di Fedez ripubblicata nelle storie del profilo di Pietro Fanelli.

Fonte: screen storia Pietro Fanelli

Cosa è successo tra Fedez e Pietro Fanelli?

Tutto è cominciato quando Fedez, nel podcast Gurulandia, si è lamentato riguardo a un precedente ospite del Muschio Selvaggio, un podcast che una volta conduceva, definendolo “un intellettuale teatrante“, senza ricordarsi esattamente di chi stesse parlando: “Era tipo un intellettuale teatrante, non mi ricordo nemmeno chi ca**o era? Due co***oni, una pa**a! Infatti è stata la puntata meno vista di Muschio Selvaggio”. Fanelli, avvertendo un riferimento a sé stesso, ha deciso di rispondergli senza mezzi termini tramite una storia sul suo profilo Instagram:

Caro Fedez, nano burattino piccolo uomo, ringrazia quell’intellettuale teatrante, come lo chiami tu, di aver trovato il tempo di rivolgerti la parola e di essersi presentato nel TUO podcast, in cui, sorprendentemente, sei l’unico a non avere nulla di interessante da dire (strano, considerando che sei la persona che parla di più). Non capisci nulla: dalla noia nasce la creatività. Ma ormai la noia è scomparsa, questo è un grave problema; questi dispositivi tossici chiamati cellulari l’hanno annientata.