fbpx
Connect
To Top

Ella & John, il nuovo film di Virzì l’Americano

Indietro1 of 6

Il regista toscano riflette sul tempo che passa

The Leisure Seeker è il soprannome del vecchio camper con cui Ella e John Spencer (interpretati dagli strepitosi Helen Mirren e Donald Sutherland) andavano in vacanza coi figli negli anni Settanta. L’ultimo film di Paolo Virzì, Ella & John, (appena uscito nei cinema italiani) parla della vecchiaia e della malattia, ma inducendo al sorriso. Il regista ammette: “Non avevo previsto che un giorno avrei fatto un film in un altro Paese, in una lingua che non è la mia, ancora m’interrogo sul perché sia successo”.

Una mattina d’estate, per sfuggire ad un destino di cure mediche che li separerebbe per sempre, la coppia sorprende i figli ormai adulti e invadenti e sale a bordo di quel veicolo anacronistico per scaraventarsi avventurosamente giù per la Old Route 1, destinazione Key West.

John è svanito e smemorato ma forte, Ella è acciaccata e fragile ma lucidissima, insieme sembrano comporre a malapena una persona sola e quel loro viaggio in un’America che non riconoscono più. Tra momenti esilaranti ed altri di autentico terrore, è l’occasione per ripercorrere una storia d’amore coniugale nutrita da passione e devozione, ma anche da ossessioni segrete che riemergono brutalmente, regalando rivelazioni sorprendenti fino all’ultimo istante.

Paola Di Benedetto bloccata dalla polizia messicana |LEGGI

 

Foto: 01 Distribution

Al Bano si confessa: “Mi hanno squartato l’anima” |LEGGI

Virzì, vincitore del David di Donatello alla regia con La Pazza Gioia, infonde il suo umorismo, la sua sottile osservazione dei fenomeni sociali e la sua profonda analisi dei personaggi, in un film che racconta l’ultima avventura, irragionevole e felice di due anziani coniugi, determinati a sottrarsi ad un destino di cure che li separerebbe per sempre. “Ho questo viziaccio di prendere argomenti tristi e penosi e provare a trasformarli in avventure avvincenti”, dichiara Virzì. “Il segreto è mescolare commedia e tragedia, sempre”. Una cosa è certa: Ella & John (The Leisure Seeker) è ricco di entrambi.

Foto: 01 Distribution

“Ero un po’ spaventata rispetto a un film che mette a fuoco in modo così realistico i guaidella vecchiaia.” rivela Helen Mirren. “Ma guardando le opere di Paolo Virzì, in particolare Il Capitale Umano, ho percepito la sua meravigliosa dimensione umana, la sua osservazione semplice, sagace, spiritosa delle situazioni più complicate e reali. La carta vincente di Paolo è la naturalezza con cui descrive comportamenti umani, con il loro coraggio e la loro fragilità, senza mai il ricatto melodrammatico. Adoro il suo stile”.

Federica Pellegrini: foto hot davanti allo specchio |LEGGI

Donald Sutherland concorda: “Paolo è geniale e divertente, ma in un modo sottile e complesso. Colpisce la sua sensibilità, la sua profonda comprensione della condizione umana.”Rievocando quello che lo ha convinto ad accettare il ruolo di John, un insegnante in pensione la cui mente, affollata di pagine di letteratura, inizia a perdere lucidità, Sutherland dice: “Stavo leggendo le prime venti pagine del copione, quando John mi si è seduto vicino e ha cominciato a parlarmi. Una conversazione meravigliosa, molto articolata, molto specifica. Era preciso ed eloquente, il copione gli stava piacendo molto, ed io non potevo certo contraddirlo.”

Indietro1 of 6




Articoli simili in Cinema