fbpx
Connect
To Top

Nadia Toffa a Le Iene: “Ho avuto un cancro. Sono una guerriera”

La “iena” svela le ragioni dell’assenza dopo il malore

Dopo il malore del 2 dicembre che ha fatto preoccupare tutti i suoi fan, Nadia Toffa è tornata a Le Iene e lo ha fatto emozionando tutti. “Vorrei prendermi due minuti per raccontarvi un po’ questi due mesi”, comincia la “iena” dopo essere stata annunciata dai due conduttori con grande gioia. “Sono molto emozionata. Voglio condividere con voi quello che è successo. Ho avuto un cancro…” e un breve silenzio, la dichiarazione di Nadia Toffa lascia tutti a bocca aperta.

Visibilmente commossa, la conduttrice televisiva continua: “Ho avuto un cancro, mi sono curata, ho fatto chemioterapia e radioterapia dopo un’operazione. Mi hanno tolto il 100 per cento, ma ho fatto chemio e radioterapia preventive perché una piccola cellula poteva essere rimasta”. “Ora posso dirlo perché, facendo le corna, è tutto finito. Il 5 febbraio ho finito la radio e la chemio. Non lo sapeva nessuno, ho affrontato la cosa con tutta l’energia che ho. Ho ricevuto tanto affetto da voi e quindi è giusto che sappiate questa cosa (…). Non mi devo vergognare di niente, questa è una parrucca. Sono più belli dei miei”, ironizza poi Nadia Toffa, che svela che a darle la forza è stata anche Gabriella, una bambina di Taranto incontrata in un servizio.

Nadia Toffa, dichiarazioni che fanno ben sperare | LEGGI

Nadia Toffa torna a “Le Iene” – Foto: Mediaset

Nadia Toffa, lotta professionale con Belen e la Palombelli | SCOPRI

Nadia Toffa a “Le Iene”: “Ho avuto un cancro”

Oltre alle parole dette in diretta a Le Iene, la conduttrice e inviata ha raccontato la sua storia anche a Verissimo, nel salotto di Silvia Toffanin. “Sto benissimo, meglio di prima, perché queste cose servono a far rivalutare la vita. Un evento all’apparenza brutto, (i giornali hanno scritto che stavo addirittura morendo), invece, mi ha fatto scorrere ancora di più la vita nelle vene”. Nadia ha poi rivelato la verità sul suo malore: “Non ho mai rischiato di morire, ma finché sei lì in rianimazione e non fanno tutti gli accertamenti, non lo sai. Su suggerimento di un mio collega ho anche pregato, ripetendo le preghiere che sapevo e mi sono ricordata” .

Nadia Toffa, l’intervista completa a Verissimo | LEGGI

La sua paura più grande non ha riguardato però se stessa e il cancro, ma la famiglia: “Ho avuto solo paura per i miei genitori, le mie sorelle, i miei amici perché non erano pronti a perdermi. I miei genitori in rianimazione cercavano di darmi sicurezza, di tranquillizzarmi, ma io capivo che erano preoccupatissimi”. Oltre ai parenti stretti è arrivato tanto affetto anche dai fan, che hanno stupito e commosso la “iena” e a cui lei stessa ha rivolto una richiesta durante la puntata di “Le Iene”: “Non trattateci come malati, siamo dei guerrieri”.




Articoli simili in Personaggi