fbpx
Connect
To Top

Edge Vignale, viaggiare in prima classe con il Suv di Ford

Elegante, confortevole, potente e con allestimenti di classe premium 

Certo, Alfredo Vignale, fondatore nel 1946 a Torino dell’omonima carrozzeria, non avrebbe mai immaginato che 70 anni più tardi il suo marchio sarebbe apparso sulle versioni premium delle vetture Ford. In realtà la Casa americana divenne proprietaria del marchio già dal 1974 e solo nel 2013 venne presentata la Mondeo Vignale che andava ad identificare un particolare allestimento di lusso.

Intenzione di Ford infatti è stata quella di utilizzare il marchio Vignale per le versioni più esclusive e accessoriate della propria gamma. La linea di vetture Ford marcate Vignale nasce nel 2015, un allestimento che viene applicato inizialmente ai modelli Kuga, S Max, Edge e Mondeo e di recente anche sulla settima generazione della Fiesta.  

Un futuro da pilota per Marco Bocci?|scopri

Noi siamo saliti a bordo del Suv Edge Vignale, un modello elegante ed esclusivo che, grazie alla combinazione di tecnologie innovative e dettagli raffinati, stabilisce nuovi standard in termini di stile qualità della vita a bordo. Su questa versione salta subito all’occhio quel tocco di eleganza e di cura dei dettagli tipico di un’auto di classe premium. Nell’abitacolo lo stile è esaltato dai caratteristici motivi esagonali Vignale impressi sulle sedute e sugli schienali dei sedili rivestiti, come altri elementi dell’arredamento, in pelle ‘pieno fiore’.

Esternamente Edge è un’auto imponente, valorizzata ancor più dai cerchi da 20 pollici, mentre l’interno è curato in ogni dettaglio e nulla è lasciato al caso. Su strada Edge si conferma un grande ‘stradista, una qualità non da poco, visto che parliamo di un Suv che offre un comfort degno di una berlina di lusso. Quello che colpisce è innanzitutto la quasi totale assenza di rumori grazie ad una eccellente insonorizzazione che Ford definisce  ‘Il suono del silenzio’, merito dell’Active Noise Control,  una tecnologia che riduce il rumore a bordo creando frequenze opposte rispetto a quelle generate dal motore, a sua volta captato e analizzato con microfoni all’interno dell’abitacolo.

Sorprendente Fiesta, i segreti della settima generazione|guarda

Ogni tragitto, lungo o corto che sia, su strada e sullo sterrato, a bordo di Edge diventa un piacere non solo grazie all’elevato comfort ma anche grazie al potente propulsore 2 litri biturbo Tdci che eroga ben 210 cavalli, un motore che si distingue per la coppia decisamente elevata con prestazioni degne di una vettura sportiva. La potenza è importante, ma non per questo i consumi risultano elevati. Nell’utilizzo quotidiano si può contare infatti su  una media reale tra i 10 e i 13 Km litro a seconda dell’andatura.

Tra i diversi dispositivi di assistenza alla guida invece non manca il cruise control adattivo, il sistema di controllo della stabilità che calibra la potenza del motore e agisce sui freni per aiutare il guidatore a mantenere il perfetto controllo del veicolo, il sistema di frenata automatica pre-collisione e riconoscimento dei pedoni – la chiave programmabile MyKey e l’infotainment di bordo Sync 2 con display da 8 pollici che integra i comandi vocali avanzati per effettuare chiamate direttamente dalla rubrica dello smartphone, leggere Sms, selezionare la musica preferita, controllare il navigatore e la temperatura del climatizzatore, il tutto senza mai togliere le mani dal volante. Due le versioni Vignale nel listino di Ford Edge: la 180 Cv a 55.650 euro e la 210 cavalli a 58.150 euro.

Francesco Ippolito




Articoli simili in Motori