fbpx
Connect
To Top

Fedez sbotta: “Leone troppo social? Non siamo gli unici a farlo”

Il rapper si sfoga dopo l’accusa di non essere un buon genitore

Chiara Ferragni e Fedez non ne possono proprio più: ultimamente le critiche e gli insulti relativi al fatto che la coppia ha deciso di condividere un momento così gioioso con i propri follower, ovvero la nascita di Leone, sono diventati eccessivi e spropositati. Ecco che, dopo aver ricevuto la pesante accusa di non essere dei bravi genitori perchè postano foto del figlioletto sui social, il rapper decide di intervenire e dire la sua. 

“A prescindere dalle posizioni che uno può avere sul pubblicare le foto del proprio figlio, i criteri per valutare la capacità genitoriale di una famiglia non dovrebbero basarsi sulle foto social” esordisce il rapper nelle sue stories su Instagram. Poi continua: “Semplicemente stiamo condividendo il momento più bello della nostra vita come del resto farebbe qualsiasi famiglia figlia della nostra generazione”. 

Bossari e Lagerback finalmente sposi |SCOPRI

 

Meghan Markle e Harry: ecco i fiori del matrimonio |LEGGI

“Nonostante il dibattito sia completamente inutile, sembra quasi che siamo l’unica famiglia a condividere le foto del proprio figlio, non siamo la prima coppia al mondo a fare questo anche se, a quanto pare, sembra di si”, afferma Fedez. Poi spiega che del resto Leone sarebbe stato comunque esposto al pubblico indipendentemente dalle foto pubblicate. “È vero, un bambino non può scegliere se essere pubblicato su Instagram o meno, esattamente come un bambino non può scegliere se essere battezzato o meno quando è nato”, precisa Fedez.

Meghan Markle: a 8 anni si faceva chiamare ‘Altezza reale’ |SCOPRI

“Ci sono personaggi pubblici che senza alcun ritegno condividono la loro vita privata in cui fanno uso delle nuove droghe farmaceutiche che ci sono in America da anni”. Così Fedez si domanda: “Pubblicare le foto del proprio figlio è sbagliato, ma condividere foto della codeina mischiata von il succo di frutta da persone che dovrebbero comunque essere modelli per le nuove generazioni non è forse più grave?”

E ancora: “Quello che facciamo noi è condividere una parentesi di vita, che porta positività e gioia. Può piacere o non piacere, ma a noi non interessa”. Ci tiene poi a precisare il fatto che nessuna esclusiva del parto è stata venduta a giornali di gossip : “Preferisco pubblicare io una foto o che la pubblichi Chiara, trasmettendo le sensazioni vere che stiamo provando, piuttosto che farlo fare a un paparazzo”.

Martina Pennacchioli




Articoli simili in Best