fbpx
Connect
To Top

Rupert Everett confessa: “Hollywood è troppo stressante per gli attori”

A Verissimo l’attore fa rivelazioni scottanti 

“Ti senti sempre in una lista: o in quella di coloro che stanno avendo successo o nell’altra, di quelli che ne stanno riscuotendo meno. È molto angosciante” confessa Rupert Everett facendo riferimento al suo periodo passato come attore in America.

Di recente è uscito ‘The happy prince’, il film che vede Rupert Everett nei panni di attore e regista e proprio in questa pellicola Everett è riuscito a realizzare il suo sogno: non solo perchè è il regista, ma anche perchè la pellicola si basa sul personaggio che egli adora di più in assoluto, Oscar Wilde e che viene da lui stesso interpretato. 

Rupert Everett: attore e regista in The happy prince |SCOPRI

 

Rupert Everett e Silvia Toffanin – Verissimo / Foto: Ufficio stampa

Giulia de Lellis e Andrea Damante: continuano i botta e risposta |LEGGI

A poco tempo dall’uscita del suo ultimo lavoro cinematografico Rupert Everett si confessa nel salotto di Silvia Toffanin. Tra i vari argomenti parlando di uno dei suoi successi hollywoodiani più grandi, il film ‘Il matrimonio del mio migliore amico’, dove Rupert ha recitato affianco a Julia Roberts e Cameron Diaz. Proprio in questa momento ci tiene a precisare: “Cameron Diaz ha smesso di recitare per il momento, ma sono sicuro che un giorno o l’altro farà il suo ritorno al cinema”.

Nina Moric sul fidanzato: “non lo riconosco più” |SCOPRI

Rupert Everett è stato uno dei primi attori a dichiarare la propria omosessualità. Sulla scelta di esporsi pubblicamente l’attore riferisce: “Non è stata una vera scelta, ma frequentavo abitualmente discoteche gay e non volevo essere costretto a mentire, perché quando menti sei in una posizione fragile e sei vulnerabile. Ora – aggiunge – ho un compagno con il quale sono felice da 11 anni”.



Articoli simili in Televisione