fbpx
Connect
To Top

Alvaro Vitali: “Nessuno mi ha più aiutato nel mondo del cinema”

Amaro sfogo del comico a La confessione

E’ stato uno dei comici più popolari degli anni ’70 e ’80, con i suoi ‘Pierini’ e le tante commedie scollacciate ha portato al cinema milioni di italiani, poi finito il periodo d’oro della commedia sexy la faccia buffa e la risata stridula di Alvaro Vitali si è eclissata per parecchi anni.

Ora a La Confessione, ospite di Peter Gomez, il comico si sfoga contro il mondo del cinema che accusa di averlo abbandonato una volta finito di fare incassi: “Quando la nave affonda i topi scappano, anche al cinema è così e nessuno mi ha aiutato”.

 

E’ rimasto particolarmente deluso da Lino Banfi, con cui ha fatto coppia fissa in tanti film e ancora ci ricordiamo le scene slapstick, in cui Banfi prende a ceffoni Vitali che si mette a girare su se stesso. Con il comico pugliese erano amici per la pelle: “Non so se gli hanno parlato male o io ho detto qualcosa di brutto su di lui, ma non mi sembra”.

La rivelazione shock di Nino Formicola: “Non venivo più invitato in televisione” |LEGGI

Foto: Ufficio Stampa

Alvaro Vitali, escluso dallo showbiz: “Ero sull’orlo della depressione” |LEGGI

“Anche lui, Banfi, è uno come Edwige Fenech che rinnega quel cinema legato alla commedia sexy Anni ’80 – continua Vitali –  Lui magari se t’incontra ti dice che vorrebbe farne altri 150. In verità io lo so che rinnega questo cinema. Forse rinnegando questo cinema rinnega anche me”.

Leopoldo Mastelloni: “Non voglio finire come Isabella Biagini” |LEGGI

Pochi giorni fa Alvaro Vitali si è aggiunto alla lista degli attori (Luciana Turina, Leopoldo Mastelloni, Maurizio Ferrini) che denunciavano di essere in precarie condizioni economiche: “Vivo con mille euro grazie alla pensione”. Ora ai problemi economici si unisce l’amarezza per essere stato messo da parte dal mondo del cinema, che ha iniziato a frequentare da ragazzo lavorando anche con nomi grossi come Fellini, Risi e Polański.



Articoli simili in Gossip