fbpx
Connect
To Top

Stronger: storia di un uomo comune divenuto un simbolo di speranza

Indietro1 of 9

Il racconto intimo e personale di un viaggio eroico

Jake Gyllenhaal interpreta Jeff, un 27enne che era alla maratona di Boston per provare a riconquistare l’amore della sua ex-ragazza Erin (Tatiana Maslany). È lì al traguardo ad aspettarla quando le bombe esplodono, provocandogli la perdita di entrambe le gambe. Dopo aver ripreso conoscenza in ospedale, Jeff aiuterà la polizia ad identificare uno degli attentatori, ma la sua battaglia personale è soltanto all’inizio. Dovrà affrontare lunghi mesi di riabilitazione fisica ed emotiva, trovando in se stesso e nell’instancabile supporto di Erin e della sua famiglia, la forza per reagire.

Per Jake Gyllenhaal riuscire a trovare l’essenza del suo personaggio è stato un processo lungo e meticoloso. L’attore era determinato a rendere omaggio alla straordinaria perseveranza di Bauman, senza fargli perdere la sua umanità e vulnerabilità. Purtroppo, l’innato stoicismo di Bauman spesso gli ha reso difficile il compito. “È tipico dei cittadini di Boston, soprattutto degli uomini: si tengono tutto dentro” spiega Gyllenhaal. “È stato difficile convincere Jeff a parlare dei suoi sentimenti. Non voleva nascondere nulla, è semplicemente fatto così. Quindi ho dovuto cercare di capirlo attraverso il suo atteggiamento non-verbale o dal suo approccio nei confronti di certi temi”.

Angelina Jolie degna ‘avversaria’ di Meghan Markle: un vero royal look |LEGGI

 

Stronger è il racconto intimo e personale di un viaggio eroico che Jeff ha compiuto, un viaggio che ha messo alla prova i legami familiari, ha stimolato l’orgoglio ed il senso di appartenenza ad una comunità, e ha fatto emergere in lui quella forza interiore nascosta che permette a tutti noi di superare anche le sfide più dure che la vita ci presenta.

Julia Roberts: boom di follower su Instagram dopo il debutto |LEGGI

Emozionante, diretto, ricco di umanità:  è l’incredibile storia vera dell’uomo che rappresenta l’incarnazione vivente della “Forza di Boston”. Nel film, diretto da David Gordon Green, spicca anche la partecipazione della candidata premio Oscar Miranda Richardson.

Bella Hadid a Roma lascia fan e paparazzi a bocca aperta |LEGGI

Ma Stronger è soprattutto l’appassionante storia di Jeff Bauman: un uomo comune divenuto un simbolo di speranza e di forza non solo per Boston ma per il mondo intero. È il racconto intimo e personale di un viaggio eroico che Jeff ha compiuto, un viaggio che ha messo alla prova i legami familiari, ha stimolato l’orgoglio ed il senso di appartenenza ad una comunità e ha fatto emergere in lui quella forza interiore nascosta che permette a tutti noi di superare anche le sfide più dure che la vita ci presenta.

Foto: Ufficio Stampa

Indietro1 of 9



Articoli simili in Cinema