fbpx
Connect
To Top

Kevin Spacey, ancora denunce per molestie sessuali

L’evento coincide con il suo ritorno sul grande schermo

Il caso Kevin Spacey si arricchisce di nuovi retroscena inaspettati. Ulteriori molestie sessuali vanno a sommarsi alle denunce che hanno oscurato il nome del divo hollywoodiano per un lungo periodo. Le accuse sono costate care a Spacey, che ha dovuto fare a meno di collaborazioni cinematografiche che lo vedevano protagonista.

Ad aggiungersi alla lista ci sono altri tre uomini: due di loro hanno sporto denuncia a febbraio, per le violenze subìte nel 2003 e 2008; l’altro ad aprile, per un episodio risalente al 2013. Ricordiamo che le loro denunce vanno a sommarsi alle otto precedentemente mosse all’attore da parte dei membri del set di ‘House of Cards’ e alla prima molestia diventata pubblica di Anthony  Rapp, all’epoca dei fatti ancora minorenne.

Marica Pellegrinelli attaccata da Cecchi Paone | SCOPRI 

 

Foto: Instagram

Stash aggredito dopo aver salvato una ragazza | LEGGI

Ad intervenire sul caso Spacey è l’attore Guy Pearce che di recente, in una intervista per un programma australiano, ha dichiarato: “Al momento è dura parlarne, è un attore fantastico, incredibile. Ho avuto qualche difficoltà con Kevin, sì. Lui è un tipo che allunga un po’ le mani. Grazie al cielo avevo 29 anni e non 14”, riferendosi al loro lavoro per la realizzazione del film di Curtis Hanson, ‘L.A. Confidential’ (1997).

Pellegrini, il web impazzito per i suoi outfit | SCOPRI 

Kevin Spacey non ha ancora risposto alle nuove accuse ma sicuramente il suo legale non tarderà a comunicare alla stampa eventuali novità in merito. Nel frattempo Spacey si gode il ritorno sul grande schermo previsto per la metà di luglio. L’attore è protagonista in ‘Billionaire Boys Club’, ultima pellicola di James Cox.



Articoli simili in Personaggi