fbpx
Connect
To Top

Il Padre della Sposa: torna Melissa Satta e tanti abiti da sogno

La Satta racconta a Rumors i dettagli della nuova edizione

Dopo gli ottimi ascolti della prima edizione viene riconfermato il programma “Il Padre della Sposa”, già punto di riferimento del mondo wedding. Melissa Satta torna in Tv per condurre la seconda edizione, al via da domenica 23 settembre su LA5 con sei appuntamenti in seconda serata. Confermate la presenza della wedding planner Alessandra Grillo (che si è appena cimentata nell’organizzazione del matrimonio di Fedez e Chiara Ferragni) e del direttore creativo del brand italiano di abiti da sposa Atelier Emé, Raffaella Fusetti. Al centro di ogni puntata della rete tematica Mediaset, diretta da Marco Costa, dedicata alle giovani donne ci sono tre padri, tre figlie ed il sogno di realizzare delle nozze da favola, ad iniziare dall’abito da sposa.

Attraverso flashback vengono rivelate storie, personalità e desideri delle future spose. Che rapporto hanno quest’ultime con il proprio papà? Ed i padri, come immaginano sarà accompagnare le proprie figlie all’altare? Le coppie, giunte in Atelier vengono accolte dalla direttrice creativa e dalla wedding planner. Una volta separate, le ragazze scelgono il proprio abito ideale con Raffaella Fusetti e Alessandra Grillo. Mentre i padri, cercando d’intuire i desideri delle figlie, si fanno aiutare da Melissa Satta. Si tratta quindi anche di un’occasione per capire quanto si conoscano papà e figlie. Chi avrà colto più elementi comuni, infatti, conquisterà l’ambito wedding dress. Meglio ricco di pizzi e ricami o rigoroso ed essenziale? Ai padri l’ardua scelta, pena far arrabbiare la propria bambina nel giorno più bello ed importante della vita. Quelli che sapranno indovinare l’abito più al gusto della figlia, le consentiranno di rendere unico il giorno del “Si”, conquistando un fantastico abito firmato dall’Atelier Emé, una realizzazione sartoriale con tessuti ricercati, un capo esclusivo che la renderà ancora più bella.

Arriva sul Nove la nuova serie televisiva di Virginia Raffaele | SCOPRI

 

Foto: ufficio stampa Mediaset

Gomorra diventa un film: l’acclamata serie avrà una prequel | LEGGI

Ad innamorasi degli abiti però non sono soltanto le spose, anche la conduttrice Satta ne rimane colpita: “L’abito che mi ha fatto Raffaela era un abito da favola, stupendo, e lo indosserei per altre 100 volte, però rifarei altri 100 abiti” e scherza “ogni volta che vedo un abito nuovo dico: ‘Ma no Raffa, anche questo mi piace, avrei messo anche quello, magari lo avremmo potuto fare anche così'”. Melissa ha raccontato a Rumors anche alcune delle nuove tendenze della moda sposa emerse nella nuova stagione: “Ora trovi anche degli abiti colorati, una delle spose ha scelto un abito rosso, l’altra invece un giacchettino nero. L’atelier Emé e Raffaela hanno dovuto seguire le esigenze più moderne di queste spose”. Ma alla fine, le opinioni dei padri contano effettivamente per le spose? Secondo lei sì e afferma: “Conta quella del marito ma anche quella del padre, perché alla fine è normale. Quando arrivano i papà vogliono piacere, quindi ci pensano”.

Grande Fratello Vip 3: svelato il cast ufficiale | SCOPRI

“Il padre della Sposa” è un programma ideato e realizzato da Kimera per Atelier Emé, in collaborazione con la Direzione Intrattenimento RTI e Publitalia Branded Entertainment, divisione della Direzione Innovation. Il titolo del format è ispirato al film del 1950 di Vincente Minnelli Father of the Bride. Con Spencer Tracy ed Elizabeth Taylor, è un classico che l’American Film Institute ha inserito tra le 100 migliori commedie americane di tutti i tempi.



Articoli simili in Interviste