fbpx
Connect
To Top

Aldo, Giovanni e Giacomo: il trio comico si divide

I tre amici si separano dopo anni di onorata carriera

Dopo aver calcato il palcoscenico insieme per quasi trent’anni, Aldo, Giovanni e Giacomo si sciolgono. Il trio comico avrebbe infatti deciso di dividersi per un periodo di pausa. La dichiarazione arriva da Giacomo Poretti,  il “33 per cento del trio Aldo, Giovanni e Giacomo”, come lui stesso ama definirsi. L’attore ha infatti deciso di mettersi in proprio e debuttare su Tv2000 come conduttore televisivo. Ma lo fa per una giusta causa.

Il programma, “Scarp’ de tenis – Incontri sulla strada”, darà infatti voce ai senzatetto di Milano. Giacomo ne spiega gli obiettivi in un’esclusiva intervista al settimanale Spy. “Porterò gli spettatori nelle mense dei poveri, nei dormitori, nei supermercati della solidarietà per vedere come vivono i più bisognosi, ma anche quante persone, e sono tante, sono disposte ad aiutarli”, spiega il comico.

Maurizio Crozza torna in tv | SCOPRI

 

 

Cirilli lascia Tale e Quale show | LEGGI

“Saranno storie ad alto tasso di sensibilità: racconti forti che ti colpiscono e ti danno uno schiaffo forte. Soprattutto che ti costringono a guardare i cosiddetti ‘invisibili’, che sono tali solo perché tutti quanti, me compreso, siamo vittime del pregiudizio. Viene facile dire: ‘Non hanno volontà’, ‘Sono senza palle’, ‘Si sono buttati via’. Invece, guardando da vicino si scopre che sono persone magari fragili, ma che a causa delle avversità della vita si sono trovate costrette a schiantarsi”.

Leone Lucia: Pomeriggio 5 sconvolge il piccolo Ferragnez | SCOPRI

Una nobile causa, non c’è che dire, ma tra i fan serpeggia il timore che il distacco del trio sia dovuto a qualche litigio tra i tre amici. La voce non ha esitato a diffondersi, ma Giacomo rassicura: “Siamo in un periodo in cui la verità è fluida, viene scritta qualsiasi cosa. La realtà è che tra poche settimane, dopo il film che Aldo farà in solitaria, ci incontreremo per metterci al lavoro e cominciare a pensare a un nuovo progetto che andrà in scena l’anno prossimo. Dunque nessun litigio. Certo un po’ di stanchezza fisiologica c’è. Dopo trent’anni ci si stanca della propria moglie, figuriamoci di altro. L’importante è che tutto torni come prima”.



Articoli simili in Personaggi