fbpx
Connect
To Top

Boldi e De Sica: la grande reunion dopo 13 anni di separazione

Il duo di nuovo insieme nel film natalizio “Amici come prima”

Christian De Sica e Massimo Boldi ritornano a lavorare insieme nel film “Amici come prima”, in uscita il prossimo Natale. Il titolo è tutto un programma e rivela come sono andate le cose tra i due comici, che dopo anni torneranno insieme tra gag esilaranti e battute fulminee. Gli amanti della commedia italiana e i fan della coppia stanno già esultando per la pellicola che vedrà il loro ritorno dei due insieme sul grande schermo dopo 13 anni di separazione.

A Silvia Toffanin conduttrice di Verissimo, Christian spiega la verità sulla separazione dal suo compagno di tantissimi cine-panettoni: “La verità è che io sono rimasto con il produttore con il quale ho lavorato per trent’anni anni e lui è passato ad un’altra società perché voleva produrre i suoi film da solo. Questa è la vera ragione della separazione, non abbiamo litigato. Poi dopo abbiamo iniziato a dire un sacco di cavolate, che io dovevo dargli 300 mila euro e che lui era arrabbiato con mia moglie, ma la realtà è solo questa”.

Al Bano smentisce il ritiro | SCOPRI

 

Aldo, Giovanni e Giacomo si separano | LEGGI

Il loro successo al botteghino si deve anche alla regia di Carlo Vanzina, scomparso lo scorso luglio. Questo il ricordo di De Sica: “Gli ho mandato le foto del set del film che stavamo girando e lui mi ha risposto che non vedeva l’ora di tornare a ridere con noi. Carlo aveva una voglia pazzesca di continuare a vivere, tanto che un mese prima di andarsene mi portò un progetto di un nuovo film da fare insieme e vedevo nei suoi occhi l’entusiasmo di voler lavorare, nonostante io sapessi fosse molto malato. Abbiamo fatto finta di pensare di fare questo film anche se sapevamo non l’avremmo mai prodotto”.

Gabriele Cirilli lascia Tale e Quale show | SCOPRI

“Il suo sogno”, continua l’attore, “era quello di essere invitato al Festival di Venezia. Non l’hanno mai fatto, ma ora che non c’è più ho visto che stanno facendo delle proiezioni dei suoi film. Questa è un po’ la tragedia dei comici che non sono mai apprezzati dagli intellettuali e dalla critica e poi vengono rivalutati dopo la morte”. La pausa lavorativa tra i due attori è comunque servita, come dichiara lo stesso Boldi: “Chi l’avrebbe mai detto. Abbiamo lavorato insieme per 30 anni ma questo distacco ci è servito per poi poter ricominciare”.




Articoli simili in Personaggi