Foto: Ufficio Stampa

Giancarlo Scheri: “E’ un esordio da grandi numeri”

Dopo il grande successo della prima stagione, ieri, domenica 21 ottobre è andata in onda in prima serata su Canale 5 L’isola di Pietro 2, che ha visto il ritorno di Gianni Morandi in televisione. Nella fiction, ambientata nel suggestivo panorama dell’isola di San Pietro, Gianni Morandi è Pietro Sereni, un pediatra rimasto vedovo, che trascorre la sua vita tra le corse mattutine e l’ospedale della cittadina di Carloforte.

Una delle novità di questa stagione è l’ingresso nel cast di due volti molto amati dal pubblico italiano: Lorella Cuccarini ed Elisabetta Canalis. La vita quotidiana dei protagonisti, i drammi, gli affetti, i contrasti e le relazioni tra di loro sono gli ingredienti principali. Il tutto raccontato con un’alternanza tra caldi momenti familiari e un’indagine in cui vicende attuali e misteri del passato si intrecciano in modo enigmatico tra loro.

Al Bano: “A Sanremo non vado, è studiato a tavolino” e sulla Lecciso dice… | LEGGI

Loading...

 

 
fonte: instagram

Claudio Baglioni, sold out a Firenze per la prima tappa di Al Centro | ESPLORA

La scorsa stagione ha ottenuto un ascolto medio di oltre quattro milioni di spettatori e anche per questa prima puntata non sono state deluse le aspettative.  Leader nella prima serata di ieri con 3.328.000 di spettatori e il 15.27% di share è risultante vincente contro Raiuno che ha avuto 2.826.000 di spettatori e il 12.97% di share.  

Nuova fidanzata per Andrea Iannone? La reazione di Belen Rodriguez | SCOPRI

Giancarlo Scheri, direttore di Canale 5 ha dichiarato: “L’esordio della seconda stagione de L’Isola di Pietro ha regalato a Canale 5 grandi numeri. I telespettatori italiani aspettavano il ritorno di una delle fiction più amate della scorsa stagione, e hanno premiato un prodotto di qualità e una bella storia, raccontata, interpretata e realizzata magistralmente. Gianni Morandi, nei panni del pediatra Pietro, è, ancora una volta, un assoluto fuoriclasse. Bravissimi tutti gli attori e i registi Giulio Manfredonia e Luca Brignone. Grazie e complimenti ancora a tutti e all’ottimo lavoro della fiction Mediaset e alla capacità di racconto di Lux Vide”.

Loading...