Foto: Google Immagini

Il chitarrista è vigile e reattivo, ma dovrà restare in ospedale

Sabato notte Joe Perry, il chitarrista degli Aerosmith, è stato ricoverato in ospedale dopo aver avuto un collasso a seguito della sua esibizione al Madison Square Garden di New York, in occasione del concerto di Billy Joel. Secondo TMZ, che divulgato la notizia, i paramedici sono entrati nel camerino e lo hanno intubato sul posto per farlo respirare, poi lo hanno trasportato in ospedale su una barella. Il tutto è avvenuto mentre Billy Joel, ignaro della situazione, stava continuando il suo concerto sul palco.

Ora è stato diramato un comunicato ufficiale dall’ufficio stampa del chitarrista, in cui si legge che Joe Perry sarà costretto a rimanere per un periodo in ospedale, ma che comunque è vigile e reattivo. Ovviamente, si legge sempre nel comunicato, il chitarrista degli Aerosmith dovrà rinunciare ad alcuni dei suoi prossimi impegni, come la sua apparizione al Rock and Roll Fantasy Camp, che si è tenuto ieri in Florida. Secondo quanto annunciato dall’ufficio stampa, Joe dovrebbe tornare a suonare alla fine del mese di novembre.

Loading...

Van De Sfroos, al via il nuovo tour teatrale Tour De Nocc|LEGGI

 

 
Photo by Ben A. Pruchnie/Getty Images

In uscita il 30 novembre Punk, il nuovo album di Gazzelle|SCOPRI

TMZ sostiene, inoltre, che già nelle scorse settimane il chitarrista ha avuto dei problemi di respirazione, ma questa voce non è stata ancora confermata dai canali ufficiali. Perry, in realtà, non è nuovo ad attacchi cardiaci di questo tipo e spesso alcuni elementi, come disidratazione ed esaurimento, possono aumentare lo stress e gravare sulla sua salute fisica. Due anni fa, per esempio, il chitarrista ebbe un altro collasso sul palco durante lo show degli Hollywood Vampires e ci sono anche episodi più vecchi e spiacevoli, come l’incidente avvenuto a Philadelphia nel 1977. 

Salmo a Rolling Stone: “Dopo quest’anno mi voglio fermare”|LEGGI

Dopo aver pubblicato il suo album solista Switzerland Manifesto, il tour di Perry sembra confermato e dovrebbe iniziare il 30 novembre, ma bisogna aspettare una conferma ufficiale. Nel 2019, invece, il chitarrista degli Aerosmith sarà impegnato con la sua storica band in un tour di concerti teatrali. La manifestazione, chiamata Aerosmith: Deuces Are Wild, partirà il prossimo aprile dal Park Theatre presso il resort Park MGM di Las Vegas e proseguirà poi con ben diciotto concerti, che andranno avanti fino al mese di luglio.

Loading...