Photo Credit: Peter Iovino
Indietro1 of 18

Il film uscirà nelle sale a partire dal 13 dicembre

Stephanie (Anna Kendrick) è una mamma vlogger che cerca di scoprire la verità dietro la scomparsa della sua migliore amica Emily (Blake Lively), affiancata dal marito di questa, Sean (Henry Golding). Questa la trama di Un piccolo favore, film che gira intorno a una ricerca ricca di colpi di scena, tradimenti, segreti e rivelazioni, amori, omicidi e vendette. Il film è un adattamento dell’omonimo romanzo di Darcey Bell e, oltre all’icona e attrice internazionale Blake Lively e alla candidata agli Oscar Anna Kendrick, nel cast vede anche Henry Golding e Rupert Friend. Il film è un’esclusiva per l’Italia di Leone Film Group in collaborazione con Rai Cinema e sarà distribuito da 01 Distribution a partire dal 13 dicembre.

Un piccolo favore è scritto e diretto da Paul Feig, regista di commedie cult come Le amiche della sposa, Spy e Ghostbusters, che questa volta ha deciso di confezionare un noir contemporaneo che indaga sulla fiducia nelle relazioni, sui confini dell’ambiguità e sulla ricerca della perfezione. Apparentemente, la protagonista (Stephanie) è alquanto improbabile per un film noir: una solare e determinata mamma vlogger che vive nella periferia cittadina. Tuttavia, niente è come sembra: Stephanie, infatti, nella sua spasmodica ricerca della perfezione, entra in un folle groviglio di segreti e bugie dopo aver incontrato Emily, mamma super glamour seducente e misteriosa. “Ho bisogno di un piccolo favore”, dice Emily un pomeriggio, prima di scomparire. Inizia così la ricerca, ma Stephanie non sa che sta per intraprendere un viaggio oscuro e snervante, fatto di inganni e menzogne, incluse le sue.

Loading...

Un piccolo favore, il thriller sorpresa dell’anno arriva in Italia a dicembre | LEGGI

 

 

 

 

 

Foto: Peter Iovino

Julia Roberts, madre affranta dalla dipendenza del figlio in Ben is Back | SCOPRI

La produttrice Jessie Henderson dice: “Questo film sfida davvero le definizioni di genere, che è ciò che le persone apprezzeranno di più. Ci sono film che puoi differenziare tra loro o confrontare con altri, questo sembra davvero un genere nuovo e fresco, con influenze di molti generi”. La cosa più allettante di Un piccolo favore, secondo il regista Feig, è che ha tutti gli ingredienti giusti: una trama pungente, un’immaginazione diabolica, un forte umorismo, dei personaggi dalle smisurate implicazioni psicologiche e un ambiente suburbano ingannevolmente sereno.

Martin Scorsese omaggia il cinema italiano: “Ha cambiato la mia vita” | GUARDA

Anche le due attrici protagoniste si dicono entusiaste del progetto. Per Blake Lively, questa è stata l’occasione per provare qualcosa di inaspettato: “Con Emily è stata la prima volta che ho avuto la possibilità di interpretare il ruolo del cattivo, è stato davvero bello e divertente”, afferma. Poi continua: “Mostriamo al mondo diversi aspetti di noi stessi: la nostra ‘personalità’ dei social media, ciò che siamo a casa, ciò che siamo a lavoro. In questo film credo che ci sia un esame molto interessante di questo aspetto: come siamo contro come ci presentiamo”. Interpretare Emily è stato un compito difficile, perché ha spinto la Lively ha esplorare lati estremi e turbolenze psicologiche: “La sua personalità è sfaccettata. Ha vissuto così tante vite diverse e pericolose. È come un gatto”.

Indietro1 of 18
Loading...