Foto: Ufficio Stampa

La conduttrice nella bufera

Non è la prima volta che Lorella Cuccarini, con le sue dichiarazioni a tema politico e sui diritti civili, solleva un polverone, facendo molto discutere il popolo di internet e non solo. Nel 2009, la conduttrice, cantante e ballerina, si era guadagnata l’astio della comunità omosessuale dichiarando, e poi ritrattando, di essere contraria alle nozze e all’adozione per persone dello stesso sesso. Ultimamente, invece, è finita nella bufera per le sue parole pro Matteo Salvini, Ministro dell’Interno e rappresentante della Lega Nord. 

La discussione, partita dalle pagine del settimanale Oggi e proseguita sui social network, si è complicata ulteriormente quando un’altra conduttrice e artista che ha fatto la storia della televisione italiana, Heater Parisi, ha voluto dire la sua, usando il suo profilo Twitter, e definendo la collega una “ballerina sovranista”. Nella faccenda era intervenuta anche Alba Parietti, che aveva ironizzato in maniera abbastanza tagliente sulla faccenda, prendendo in giro la presunta conoscenza politica della Cuccarini.

Lorella Cuccarini: la reazione delle colleghe dopo le parole pro Salvini|LEGGI

Loading...
Foto: Mediaset

Vittorio Brumotti: il ciclista ha rischiato l’aggressione a Milano|SCOPRI

La stampa e i programmi televisivi, però, si sono concentrati in particolar modo sullo scontro tra Lorella e Heater. Tra le due donne, infatti, non corre buon sangue da un po’, e il botta e risposta è andato avanti per giorni, con toni sempre più accusatori, che si sono da subito allontanati dalla faccenda politica per andare a colpire sul personale. Ma adesso, per Lorella, è tutto finito. O perlomeno, così ha voluto dire a Valerio Staffelli, che l’ha intercettata a Mestre per la consegna del Tapiro d’Oro.

Michelle Hunziker: per lei gli anni sembrano non passare mai|LEGGI

“Non è successo niente. Facciamo finta di niente, è passato” ha detto ai microfoni di Striscia la Cuccarini. Ma Staffelli, nello spirito dissacrante del programma, ha voluto insistere, chiedendo cosa in particolare avesse fatto arrabbiare la Cuccarini. “Mi piace il confronto e non l’insulto” ha detto l’artista, per poi aggiungere, in apparente contraddizione con i proclami politici dei giorni precedenti: “Non mi piace avere una casacca, non l’ho avuta in 34 anni di lavoro e quindi non vorrei venissero strumentalizzate le cose che dico.” In conclusione anche un commento simpatico sui grilli del Movimento 5 Stelle: “Fanno un po’ di rumore però sono simpatici.”

P.L.

Loading...