Foto: Ipa

La loro esibizione all’ half time show del Super Bowl è loro costata non poche critiche

Un anno di polemiche per il Super Bowl, che non hanno risparmiato i Maroon 5, band protagonista del leggendario half time show. Quest’ultimo è lo spettacolo musicale che prende parte dopo il primo tempo del match; è stato quest’anno oggetto di boicottaggio e protesta a sostegno del giocatore Colin Kaepernick e altri colleghi che si sono inginocchiati durante l’inno nazionale, per protestare contro l’ingiustizia razziale.

In molti pensano che la NFL non abbia gestito bene la cosa, e avevano chiesto alla band di Adam Levine di ritirare la loro partecipazione allo show, finchè la Federazione non avesse cambiato la politica riguardo al diritto di protesta dei giocatori. In molti si aspettavano un gesto eclatante da parte della band, per sostenere i giocatori espulsi a seguito del gest di protesta. 

Loading...

Super Bowl 2019: i Maroon 5 danno spettacolo nonostante le critiche | SCOPRI 

Foto: Ipa

Meghan Markle: chi sono i membri del suo entourage? | LEGGI 

Rihanna, ad esempio, aveva rifiutato l’invito, come gesto di solidarietà; Travis Scott aveva accettato di partecipare ma solo ad una condizione: la NFL avrebbe dovuto fare una donazione a un’organizzazione che lotta per la giustizia sociale. Il frontman dei Maroon 5, Adam Levine, ha così risposto su Instagram alle critiche degli haters, postando due foto dello stadio illuminato dalle parole ‘One Love’ e aggiungendo una caption del tutto inaspettata.

Mariah Carey in concerto a Firenze, e non sarà da sola | ESPLORA 

“Quando abbiamo accettato la responsabilità di esibirci al Super Bowl, ho tirato fuori la mia penna e ho scritto. Alcune delle parole che mi sono arrivate in quel momento, alla fine, hanno trovato la loro strada nelle lanterne che hanno illuminato questa notte. Ringraziamo l’universo per questa incredibile opportunità di suonare sul palco più grande del mondo. Ringraziamo i nostri fan per aver reso i nostri sogni possibili. E ringraziamo le critiche che ci sono state rivolte, perchè ci spingono sempre a fare meglio. One Love.”

Loading...