Photo Credit: Julian Blythe/HNW / PRPhotos

Attori e registi contro la decisione di premiare alcune categorie nella pausa pubblicitaria

Un gruppo di attori e registi hanno firmato una lettera aperta all’Academy of Motion Picture Arts and Sciences, l’organizzazione che conferisce i premi Oscar, per protestare contro la decisione di relegare la premiazione di alcune categorie durante la pausa pubblicitaria. 

“La retrocessione di queste arti cinematografiche essenziali a uno status inferiore in questa cerimonia del 91° premio Oscar è nient’altro che un insulto per quelli di noi che hanno dedicato le nostre vite e passioni alla professione scelta” , si legge in parte nella lettera, che è firmata, tra gli altri, da George Clooney, Brad Pitt, Christopher Nolan, Martin Scorsese, Robert De Niro, Elizabeth Banks, Peter Dinklage e Kerry Washington. 

Loading...

Valentina Bìssoli, bellezza italiana ai Grammy: “L’esperienza della vita” |LEGGI

06/07/2018 – George Clooney Foto: PR

Michael Douglas e Catherine Zeta-Jones: una famiglia in festa |SCOPRI

Non si è fatta attendere la risposta dell’Accademy che ha scritto: “Desideriamo assicurare che nessuna categoria di premio alla 91a cerimonia degli Oscar sarà presentata in un modo che descriva i risultati dei suoi candidati e vincitori in tono minore rispetto ad altri”.

Tina Kunakey: le sue prime parole su Monica Bellucci |SCOPRI

L’Accademia ha ribadito che i premi per quattro categorie – cinematografia, montaggio di film, cortometraggi live-action e trucco e acconciatura – saranno distribuiti durante le pause pubblicitarie, ma ha affermato che i discorsi dei vincitori saranno presentati nella trasmissione in diretta.

Loading...