L’ex attice sarà ospite nel salotto di Silvia Toffanin 

Serena Grandi sarà ospite sabato 9 marzo a Verissimo, in onda alle 16:00 su Canale 5. Confesserà a Silvia Toffanin il grave problema di salute che l’ha colpita e le conseguenze che dal giorno della malattia porta con sé. “Dopo il tumore mi fa un po’ paura il futuro”. Ai microfoni del talk show racconta: “A dicembre ho subito due interventi al seno per la rimozione di un carcinoma subdolo di ben 5 centimetri. Dopo il primo intervento, ho dovuto subirne un secondo a causa di un’infezione”.

“Non devo fare la chemioterapia, ma solo la radioterapia per 5, 6 settimane. Ho molta paura. Penso sempre che non è finita qua. Anche dopo uno starnuto penso: ma vivrò?” Attrice da Oscar con il film “La Grande bellezza”, Serena è sempre stata considerata un sex symbol del cinema italiano: “Mi sono sentita tradita dal mio corpo. Ho basato tutto sulla mia bellezza. Ho conosciuto il successo al cinema per questo seno prorompente e oggi mi ha tradito”.

Loading...

Irama: dopo la rottura con Giulia De Lellis, si racconta in tv | SCOPRI 

Foto: Mediaset

Isola dei Famosi 2019: fine dei giochi per Jo Squillo | LEGGI 

A Silvia Toffanin l’attrice rivela di avere avuto una sorta di presentimento riguardo la sua malattia. Quando è entrata all’interno della casa del Grande Fratello Vip, qualcosa in lei non andava: “Sono convinta che quando sono entrata al Grande Fratello Vip già cominciavo a stare male, non ero io e mi dicevo ‘sarò invecchiata’. La stanchezza che sentivo e che non riuscivo a capire perché avessi era già dovuta a questo carcinoma”. 

Belen e Stefano De Martino: si avvicina la scelta dell’abito da sposa? | ESPLORA 

Donna forte e battagliera, Serena è pronta ad andare avanti: “Oggi voglio riprendere la mia vita, tornare a lavorare. Ho momenti di grande sconforto, piango molto, ma poi, immediatamente reagisco con la voglia di fare una passeggiata o di leggere un libro” – e aggiunge – “Mi fa un po’ paura il futuro. Vorrei cambiare vita, aria, magari trovare un altro amore”.

Loading...