Foto: Youtube

Il cantante parla della sua fede cristiana 

Durante la puntata di questa mattina, 12 marzo, negli studi di Storie Italiane, programma in ondasu Rai 1, è stato ospite Giacomo Celentano, 53 anni, figlio del celebre Cantautore Italiano, Adriano e della compagna Claudia Mori. In un’intervista di qualche giorno fa, Giacomo, ha dichiarato di sentirsi trascurato dal mondo dei mass media per via della sua fede cristiana dichiarata apertamente. Il figlio del Molleggiato, infatti, è scrittore, cantautore, in particolare scrive brani di musica sacra. 

“Sono circa 10 anni che a causa del mio percorso di fede, vengo bandito dai mass media ufficiali” così sbotta il cinquantatreenne, spiegando di aver avuto molte difficoltà prima di riuscire a lavorare del mondo della musica, cosa che tutt’ora è per lui motivo di risentimento. Ma aggiunge: “Non accuso i giornalisti, ma quando devo portare un mio brano ad una casa discografica, mi scartano. Un credente che fa questo mestiere va contro corrente”. Eppure Giacomo non ha la benché minima intenzione di cambiare mestiere: “Io continuo a fare i miei due mestieri”. Il motivo? “Perché Gesù mi ha donato dei talenti, il dovere di cristiano è quello di far fruttificare i miei talenti”.

Achille Lauro svuota Instagram e pubblica un feto: figlio in arrivo? | GUARDA

Loading...
Foto: Youtube

Angelia Jolie e i suoi figli: tutti i riflettori puntati su di loro |SCOPRI

Nello studio di Eleonora Daniele, oggi, Giacomo Celentano ha deciso di aprirsi e raccontare ciò che proprio non riesce a tollerare, uno sfogo spassionato, o meglio dire una confessione. Il cammino verso la conversione e l’immensa fede cristiana ritiene siano le cause principali della sua penalizzazione dal punto di vista lavorativo. Nello stesso studio, ospite ormai fisso della trasmissione, c’è anche Roberto Alessi, direttore di Novella 2000, che non ci sta, e dice la sua al figlio del Molleggiato.

David Backham e Zidane insieme anche fuori dal campo | SCOPRI

Alessi spiega: “Avrò fatto una trentina di interviste a Giacomo sui miei giornali, quindi smentisco categoricamente questa cosa. Giacomo è una bell’anima probabilmente gli è preso questo schiribizzo oggi”. Il direttore di Novella aggiunge: “E’ una persona da ammirare, ha convissuto per 7 anni in assoluta castità con la sua attuale moglie, Katia, è una cosa che lo rende unico, prezioso, anche per i giornalisti e per chi fa televisione”.

Infatti, Alessi afferma di prendere spesso come esempio proprio la storia di Giacomo e della moglia Katia. A suo dire dimostra come anche ai giorni nostri si possa vivere rispettando gli insegnamenti del Cristianesimo. Le accuse di Celentano probabilmente nascono da un momento di difficoltà celato, che nemmeno la fede riesce è in grado di alleggerire. Cosiglio spassionato di Alessi:  “Cerca di essere più generoso con le persone che ti danno molto spazio”.

Loading...