Foto: ufficio stampa

Colpa di uno scherzo fatto dal suo amico James Corden 

L’ex calciatore David Beckham, quarantatré anni, continua ad essere un sex symbol. Il marito di “spyce” Victoria è sicuramente molto consapevole del suo fascino. Perciò quando si è trovato davanti a una statua creata in suo onore così diversa da come se l’aspettava, ci è rimasto davvero male! Uno scherzo, per fortuna! La versione fake è poi stata distrutta.

La vera statua, voluta dal vecchio club di David Beckham, il Los Angeles Galaxy, si trova  a pochi metri dallo StubHub Center, l’impianto che ospita le partite casalinghe della squadra californiana. Essa raffigura David a figura intera, intento a calciare la palla. Una statua che simula il movimento per celebrare il grande campione. Ovviamente la statua è stata presentata in anteprima Beckham, e in  quell’occasione si è svolto lo scherzo. Nella versione fake della statua, il volto del calciatore non c’entra proprio nulla con quella vero.

Loading...

Caso Fausto Brizzi: così Claudia Zanella è risorta dalle ceneri | SCOPRI

Foto: Instagram

Luca Ward e le donne: “Mi piacciono le curvy, ti ci devi aggrappare” | LEGGI

L’autore del perfido scherzo è James Corden, conduttore britannico del Late Late Show, molto amico di David Beckham. L’episodio è avvenuto un mese fa, quando gli scultori della statua hanno svelato in anticipo a Beckham la loro opera. Il sorriso del fuoriclasse, ricco di aspettative, si è spento in un’espressione terribilmente delusa e preoccupata. Dopo un primo momento di shock Beckham, che ci è cascato con tutti i “tacchetti”, ha esposto le sue critiche.

Elisa Isoardi e i baci rubati: nuovo amore dopo Matteo Salvini? | ESPLORA

“Non mi assomiglia per niente”, avrebbe detto Beckham, “E guarda il sedere! Questo, decisamente, non sono io!”. Secondo l’ex calciatore, l’unica somiglianza si poteva ravvisare nei capelli, decisamente poco per una statua fatta in suo onore. Beckham era poi molto preoccupato sul giudizio che avrebbero dato i suoi familiari, la moglie e i genitori. Attimi di panico finché l’autore dello scherzo, soddisfatto e divertito, ha dato ordine di distruggere la statua fasulla. La vera statua invece, ha reso Beckham molto felice.

Loading...