La showgirl italiana su Greta Thunberg: “Non sapevo avesse l’Asperger”

Negli ultimi giorni l’opinione pubblica è tornata su argomenti molto importanti come la salvaguardia dell’ambiente e il riscaldamento globale, grazie anche all’enorme lavoro di sensibilizzazione di Greta Thunberg, una ragazzina svedese che di lei poco si sapeva prima degli scioperi del venerdi per il pianeta. L’ attivista, che ha raggiunto ormai fama mondiale, ha solo 16 anni e salta la scuola ogni venerdì mattina. Salta la scuola dallo scorso agosto, il mese più caldo della storia svedese, per protestare contro il cambiamento climatico e lo fa davanti uno degli organismi più influenti nel suo paese: il Riksdag di Stoccolma, il Parlamento della Repubblica di Svezia.

Tuttavia, a quanto pare c’è chi dall’Italia ha anche criticato la giovane Greta. La diretta interessata non è altro che Rita Pavone, già finita al centro della polemica per altre affermazioni contro Vauro Senesi, che dice della ragazzina come “Uscita da un film horror, mi mette a disagio”. Numerose le polemiche del popolo dei social su queste affermazioni.

Ghali al San Vittore per presentare il suo nuovo singolo ” I Love You” | LEGGI

Fonte: Youtube

Mara Venier: “Sono una nonna rock, mia figlia è la migliore delle madri” | SCOPRI

Non sono mancate le scuse pochi giorni dopo le critiche, alla vigilia del Global Strike For Future, la manifestazione che porterà nelle piazze di tutto il mondo milioni di persone: “Ho fatto una gaffe enorme perché non sapevo che avesse la sindrome di Asperger, nessuno l’ha detto mai in televisione. Io mi ricordavo la ragazzina con le treccine di un film e ho detto che mi metteva a disagio. Non direi mai una cosa così e trovo cattivo e orrendo che la gente aspetti un qualsiasi errore che tu fai nella vita per azzannarti. Diceva Dio che colui che non ha mai sbagliato scagli la prima pietra. Sono una persona perbene, non sono una carogna“.

Achille Lauro: “Sto rinascendo ancora, ditelo a tutti” | ESPLORA

“È gente malata – ha spiegato all’Ansa – quella che mi attacca. Ho solo detto che mi ricordava un personaggio e ho messo la foto del film dove c’è questa ragazzina che le assomiglia. E’ brutto che ci siano persone che non aspettano altro per attaccarti, solo perché la pensi diversamente da loro. Mi dispiace, chiedo scusa, non sapevo avesse un problema e non intendevo offendere. Cosa vogliono? Che mi impicchi o che mi che mi tagli le vene? Perché sono incappata in un gravissimo errore di cui chiedo venia. Non pensavo di creare questo scompiglio, se qualcuno ha detto una battuta in più non l’ho detta io. E’ diventato un mondo di lupi”.