Foto: Claudio Porcarelli

“Il rumore dei sogni è la chiusura di un cerchio e l’avvio di un nuovo inizio”

Briga torna con “SESSO”, nuovo singolo estratto dall’album “Il Rumore dei Sogni”, 24 brani di cui alcuni live e tre inediti “Sesso”, “Influencer” e “Un pò come la vita” presentata al 69° Festival di Sanremo con Patty Pravo. “Sesso, è un brano dal titolo provocatorio che propone una visione del sesso cosmico naturale, non comune” – dichiara Briga.

La chiave di lettura del brano è fornita dal video diretto da Lorenzo Ambrogio e girato a Siviglia, che offre degli spunti iconografici di grande impatto come l’immagine delle meduse che si avvinghiano con i tentacoli e l’impalcatura spoglia della Feria di Siviglia che si allontana sullo sfondo ad indicare i resti di una relazione consumata e l’idea della costruzione di un amore che si allontana. Il viaggio è un altro tema cardine del brano e rappresenta il momento in cui una persona può scegliere chi essere facendo leva sull’evasione dalla routine quotidiana.

Fabrizio Moro ha “bisogno di credere”: l’atteso nuovo singolo | ESPLORA

 
“Il rumore dei sogni è una raccolta, ma soprattutto la chiusura di un cerchio e l’avvio di un nuovo inizio. Sono le mie parole tradotte in musica, i miei pensieri mai condivisi a cena e fatti bollire per tanto tempo in una pentola a pressione che poi a un certo punto esplode. Il silenzio è un concetto troppo utopistico per uno come me che è sempre in movimento con i pensieri e le emozioni. Ho riflettuto sulle cose belle che ho scritto e sulle cose importanti che sono riuscito a realizzare. Avevo anche un bellissimo concerto all’Auditorium registrato e praticamente pronto per l’ascolto. Ne sono venuti fuori 2 Cd pieni di vissuto, di energia e di storia. La mia storia. Raccontata con Antonello Venditti, Tiziano Ferro, Emma, Gianluca Grignani e Patty Pravo. Attraverso la mia musica, la mia poesia, le mie idee e la mia voglia di guardare sempre al di là dell’orizzonte. Forse perché è davvero l’unica cosa che non vedo”.
 
 

Mattia Bellegrandi in arte Briga, nasce a Roma il 10 Gennaio del 1989. A 16 anni si trasferisce in Danimarca e inizia a scrivere musica rap. A 19 anni arriva a Madrid dove collabora con artisti locali prima di rientrare a Roma dove oggi vive. Nel 2010 pubblica il primo album autoprodotto “Anamnesi” (scritto tra il 2007 e il 2009). Dalla musica ai romanzi, Il 19 aprile del 2016 esce il bestseller “Non odiare me” (con le oltre 10mila copie vendute), un’autobiografia romanzata. L’anno dopo è la volta del suo primo romanzo “Novocaina – Una Storia d’Amore e autocombustione” – scritta con Andrea Passeri ed edito da Rai Eri & Ninho de Rua. A Giugno 2018 esce il nuovo progetto discografico di inediti, dal titolo “Che Cosa Ci Siamo Fatti” che vince il “Premio Lunezia”. Prende parte alle riprese del film Zeta (2016) e nel Febbraio 2019, Briga insieme a Patty Pravo partecipa alla 69^ edizione del Festival di Sanremo con “Un pò come la vita”.