Foto: Sky

Sembra che i suoi testi non siano compatibili con il luogo

Levante non le manda certo a dire. La cantautrice siciliana è recentemente riemersa dopo un silenzio artistico durato due anni, e lo ha fatto con una canzone aspra, politica, una riflessione sulla società italiana e sul ruolo della donna al suo interno intitolata Andrà tutto bene. Non tutti hanno apprezzato questo ritorno.

Il vescovo di Lecce, ad esempio, non vuole che la ragazza, classe 1987, si esibisca in piazza Duomo, perché, sostiene, appoggiato dall’arcidiocesi, non c’è compatibilità tra la musica dell’artista e la sacralità del luogo. Dando un’occhiata al testo di Andrà tutto bene, non è difficile capire perché.

Non è la D’Urso:  Asia Argento replica a Morgan|SCOPRI

Loading...
Foto: Ufficio Stampa

Emis Killa torna e ci parla della sua malattia.. d’amore|LEGGI

“Arrestano un ragazzo / Lo uccidono per spaccio/ l’involuzione che fa specie trova consenso/ La vita è un dono sacro/ L’eutanasia è un peccato/ Se muore un uomo in mezzo al mare / È solo un immigrato /Si paga pure l’aria/ La gente non respira/ Mi chiedo ancora quanti sogni devo allo stato/ In questo stato” canta sprezzante e sarcastica una Levante nuova, più matura e forse anche più arrabbiata.

Richard Madden: “Anche i maschi costretti a perdere peso”|SCOPRI

Nessuna parola a riguardo da parte dell’artista, che per la città di Lecce dovrà cercare un’altra location. Levante non sembra accusare il colpo, anzi continua a utilizzare il suo profilo Instagram per spiegare ulteriormente i significati della canzone e del suo video clip. In una delle ultime foto postate, scattate durante la realizzazione del video, infatti, l’artista scrive: “C’è anche una scena in cui una mano mi imbocca del cibo. Una metafora sulla condizione della donna e su quanto in realtà non sia poi supportata a esserlo davvero, fino in fondo. La mano della società che sceglie di cosa e quanto devi nutrirti e quando devi smettere.”

P.L.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da L E V A N T E (@levanteofficial) in data:

Loading...