Fonte: Ufficio Stampa
Indietro1 of 6

Il film vince tre Grand Jury Remi Award

Lucania, terra, sangue e magia di Gigi Roccati vince tre Grand Jury Remi Award al 52° WorldFest Houston International Film Festival come Miglior Film Straniero, Migliore Attrice Coprotagonista ad Angela Fontana e Miglior Montaggio ad Annalisa Forgione.

Un mondo magico e inaccessibile, racchiuso tra le montagne e il mare, dove niente è come sembra. Qui vivono Rocco e Lucia, un padre severo, legato alla terra come un albero, che lotta per difenderla fino all’estremo sacrificio, ed una ragazza selvatica, muta dalla morte della madre Argenzia, che ha il dono di vedere e sentirne l’anima. Il padre che la vede parlare al vento, la crede pazza e disperato la sottopone ai riti di guarigione di una maga contadina.

Loading...

Stefano Accorsi: un uomo colto, ma incapace di vivere e di agire|LEGGI

Fonte: Ufficio Stampa

Ezio Bosso: protagonista al Flowers Festival|CLICCA QUI

Ma quando Rocco respinge l’offerta di Carmine, un autotrasportatore che gli offre di seppellire rifiuti tossici nella propria terra in cambio di denaro, e per reagire a un’aggressione ammazza uno dei suoi uomini, si trova costretto a fuggire a piedi per le montagne cercando di salvare la figlia. Comincia così il viaggio di espiazione di Rocco e il viaggio di formazione di Lucia.

Riccardo Fogli: per la prima volta in tv dopo l’Isola dei Famosi|SCOPRI

Un lungo cammino attraverso la bellezza di una natura rigogliosa, e poi la durezza di una terra morente, dove la ragazza dovrà abbandonare il ricordo della madre per aiutare il padre aggravato dal fardello della colpa, diventando donna. Storia antica dei giorni nostri, in un mondo dei vinti in cui si accende una luce di speranza, incarnata da una giovane muta che ritrova la voce e assiste allo scontro fatale tra suo padre contadino e chi ne avvelena i campi, in un viaggio commovente intriso di magia e redenzione.

Il film sarà presentato alla decima edizione del Bif&st-Bari International Film Festival nella sezione
Nuovo Cinema Italiano. Film riconosciuto di interesse culturale con il contributo economico del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo – Direzione Generale Cinema.

Fonte: Ufficio Stampa

Indietro1 of 6
Loading...